ROMA – DAL 1 AL 28 FEBBRAIO 2017 – ROMA GRATIS – ROME FOR FREE

Ingresso gratuito nei Musei Vaticani Domenica 26 Febbraio 2017

Ingresso gratuito nei Musei Vaticani

Ingresso gratuito ai Musei Vaticani questa Domenica 26 Febbraio  2017. Sarà quindi possibile visitare grautuitamente i Musei Vaticani in quanto ultima domenica del mese

L’orario dell’ingresso gratuito è:  9:00 – 12:30 Chiusura 14:00

IN QUESTA OCCASIONE NON E’ POSSIBILE EFFETTUARE PRENOTAZIONE

Calendario 2017 delle giornate con ingresso libero:

Domenica 26 febbraio 2017

 
I Musei Vaticani si trovano in viale Vaticano a Roma, all’interno dello Stato della Città del Vaticano, e sono una delle raccolte d’arte tra le più grandi del mondo, dal momento che espongono l’enorme collezione di opere d’arte accumulata nei secoli dai Papi.

Il museo è stato fondato da papa Giulio II nel XVI secolo.

La Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Raffaello fanno parte delle opere che i visitatori dei musei possono ammirare nel loro percorso.

I Musei Vaticani, che occupano gran parte del vasto Cortile del Belvedere, sono stati visitati nel 2008 da 4.441.734 persone, confermandosi come il più visitato museo “italiano”, anche se va ricordato che non è propriamente tale trovandosi in territorio non appartentente alla Repubblica Italiana (in questo senso il museo d’arte italiano più visitato è la Galleria degli Uffizi di Firenze).

fonte:
http://it.wikipedia.org/wiki/Musei_Vaticani

all’ISCR per un ciclo di aperture straordinarie  –   Ogni Lunedi

Terzo Lunedì dell’ISCR  biglietti
Un capolavoro della pittura veneziana “in trasferta” nella Capitale e un’opera poco conosciuta del Novecento romano in mostra all’ex Carcere dei Ragazzi. L’Apoteosi di Sant’Orsola di Vittore Carpaccio e le tele del Ciclo della pesca di Umberto Coromaldi in mostra all’ISCR per un ciclo di aperture straordinarie.
Si comincia il prossimo 19 dicembre, con tre turni di visite guidate.
Un gruppo di esperti dell’Istituto accompagnerà i visitatori alla scoperta della storia dell’edificio e della vita della comunità dei giovani detenuti; un altro gruppo illustrerà la storia del ciclo veneziano con le Storie di Sant’Orsola, (realizzato da Vittore Carpaccio tra il 1488 e il 1495 e conservato nelle Gallerie dell’Accademia di Venezia) e darà conto dell’intervento condotto a partire dallo scorso settembre dal Laboratorio Restauro dipinti su tela dell’ISCR sulla scena centrale del ciclo; un terzo gruppo parlerà dell’intervento sulle tele del poco noto Ciclo della pesca del pittore romano Umberto Coromaldi, realizzate in occasione dell’Esposizione Internazionale di Belle Arti tenutasi a Roma nel 1911.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito Eventbrite
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-i-lunedi-alliscr-30028801955
Il 26 febbraio Il mare d’inverno per scoprire la biodiversità del mare.
Record di visitatori per l’Oasi Wwf di Macchiagrande a Fregene. Nel 2016 sono entrati in oltre 8000 nell’area protetta nel comune di Fiumicino.Fregene, record visitatori nel 2016 per l’Oasi Wwf Macchiagrande
Il 26 febbraio Il mare d’inverno per scoprire la biodiversità del mare. Per info e costi è possibile mandare una mail a macchiagrande@wwf.it o chiamare il 3391588245“

San Valentino 2017 – Lovissimo a Via Urbana

San Valentino 2017 - Lovissimo a Via Urbana

Senato aperto al pubblico. Visita gratuita

SABATO 4 FEBBRAIO 2017

Senato aperto al pubblico. Visita gratuita

SABATO 4 MARZO 2017
salvo diverse indicazioni che saranno tempestivamente pubblicate in questa pagina.

Le visite, gratuite e della durata di circa 40 minuti, sono curate da personale del Senato, che illustrerà i principali aspetti storici, artistici e istituzionali delle sale di rappresentanza e dei luoghi più suggestivi di Palazzo Madama.

L’orario di accesso è previsto DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 18.00
Per visitare Palazzo Madama sarà necessario ritirare un biglietto di accesso presentandosi presso l’ingresso di Piazza Madama n. 11 il giorno stesso dell’apertura al pubblico, dalle ore 8.30 in poi. Ciascun visitatore potrà richiedere, fino a esaurimento, un massimo di quattro biglietti se adulto e un biglietto se minorenne, scegliendo un orario compreso tra le 10.00 e le 18.00 con intervalli di venti minuti.

SI SOTTOLINEA CHE NON E’ MAI POSSIBILE PRENOTARE ANTICIPATAMENTE E CHE IL SENATO NON HA AFFIDATO AD ALCUN OPERATORE TURISTICO LA PROMOZIONE E L’ORGANIZZAZIONE DELLE VISITE.

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 06 6706 2177 oppure scrivere a visitealsenato@senato.it

Concerto lirico internazionale Voci dal mondo venerdì 3 febbraio

L’Ambasciata Argentina in Italia – Casa Argentina, via Veneto 7, invita al Concerto lirico internazionale Voci dal mondo che si terrà venerdì 3 febbraio 2017 alle ore 18,30. Verranno eseguiti brani di Rossini, Donizetti, Mozart, Massenet, Bizet, Bellini, Puccini, Verdi e altri.
L’Ambasciata Argentina in Italia – Casa Argentina, via Veneto 7, invita al Concerto lirico internazionale Voci dal mondo che si terrà venerdì 3 febbraio 2017 alle ore 18,30. Verranno eseguiti brani di Rossini, Donizetti, Mozart, Massenet, Bizet, Bellini, Puccini, Verdi e altri.

Haydee Dabusti
soprano

Charlotte-Anne Shipley
Soprano

Maria Ratkova
mezzo soprano

Diego Gaston Zamudio
Tenore

Roberto Lorenzetti
Pianista

Ingresso libero

Via Veneto 7
Tel. 06 4873866
cultura_eital@mrecic.gov.ar
cultura@ambasciatargentina.it

Monumenti e musei gratis a Roma domenica 5 febbraio. In occasione della prima domenica del mese torna infatti l’iniziativa ministeriale #DomenicalMuseo: giornata in cui tutti i musei e le aree archeologiche statali

Palazzo Barberini con ingresso gratuito

Il Palazzo, che vede la mano di Carlo Maderno, Borromini e Bernini, ospita parte della Galleria Nazionale d’Arte Antica. Si possono ammirare grandi capolavori, come la Fornarina di Raffaello, La Giuditta che taglia la testa ad Oloferno

Ingresso gratuito in 13 Musei Statali e nei Musei Capitolini per gli spettatori del Torneo RBS 6 Nazioni di Rugby

da 03/02/17 a 12/03/17
In occasione delle tre partite del Torneo internazionale di rugby RBS 6 Nazioni che si svolgeranno allo Stadio Olimpico di Roma,
– ITALIA-GALLES (5 febbraio)
ITALIA-IRLANDA (11 febbraio),
ITALIA-FRANCIA (11 marzo)
il MIBAC e la Sovrintendenza Capitolina offrono agli spettatori delle partite (previa esibizione del biglietto d’ingresso allo Stadio Olimpico per la corrispettiva partita), l’ingresso gratuito per due persone ai sottoindicati musei statali e musei civici:
Musei statali
– Galleria nazionale d’arte Antica – Palazzo Barberini
– Galleria nazionale d’Arte Antica – Palazzo Corsini
– Galleria Spada
– Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia
– Museo nazionale di Castel Sant’Angelo
– Museo nazionale di Palazzo Venezia
– Museo nazionale d’Arte Orientale “G. Tucci”
– Museo nazionale dell’Alto Medioevo
– Museo nazionale Preistorico Etnografico “L. Pigorini”
– Museo Nazionale degli Strumenti Musicali
– Museo Nazionale Romano – Palazo Altemps
– Museo Nazionale Romano – Palazzo Massimo
– Museo Nazionale Romano – Crypta Balbi
Musei civici
– MUSEI CAPITOLINI

Casa del Cinema di Roma, ecco il programma

 Casa del Cinema di Roma, ecco il programma
Sauteurs è distribuito in…

Sezione: Il mese del documentario 2016-2017.

image La terra trema. Episodio del mare di Luchino Visconti (1948, 161′)
il 01/02/2017 alle 15:00 La terra trema. Episodio del mare di Luchino Visconti (1948, 161′) La lotta dei pescatori di Aci Trezza, guidati da N’Toni, per sottrarsi ai soprusi dei grossisti. «Sintesi paradossale di…

Sezione: Luchino Visconti: rassegna e mostra.

image 100AUTORI PER KEYWAN KARIMI:Writing on the city
il 01/02/2017 alle 17:00 100AUTORI PER KEYWAN KARIMI:Writing on the city Il regista curdo iraniano Keywan Karimi  ha iniziato poche settimane fa a scontare la sua condanna – 223 frustate e un anno di…

Sezione: Sala Kodak.

image Bellissima di Luchino Visconti (1951, 115′)
il 01/02/2017 alle 18:00 Bellissima di Luchino Visconti (1951, 115′) Blasetti cerca una bambina per un film. Una popolana romana le prova tutte pur di assicurare alla figlia un futuro da star. Spietato ritratto…

Sezione: Luchino Visconti: rassegna e mostra.

image IL LORO NATALE di Gaetano Di Vaio (Italia, 2010, 73′) LARGO BARACCHE di Gaetano Di Vaio (Italia, 2013, 65′)
il 02/02/2017 alle 18:00 IL LORO NATALE  di Gaetano Di Vaio (Italia, 2010, 73′) “Il Loro Natale” racconta in modo viscerale e molto personale la vita delle donne dei detenuti nel carcere di Napoli….

Sezione: I RACCONTI DEL BRONX.

image I Go Back Home di Yoon-Ha Chang (USA, Germania, 2016, 96′) documentario su Jimmy Scott in anteprima nazionale
il 04/02/2017 alle 20:30 I Go Back Home di Yoon-Ha Chang (USA, Germania, 2016, 96′) documentario su Jimmy Scott in anteprima nazionale In occasione dell’uscita dell’album postumo I Go Back Home dell’indimenticabile Jimmy Scott,…
image IL LORO NATALE di Gaetano Di Vaio (Italia, 2010, 73′) LARGO BARACCHE di Gaetano Di Vaio (Italia, 2013, 65′)
il 05/02/2017 alle 18:00 IL LORO NATALE  di Gaetano Di Vaio (Italia, 2010, 73′) “Il Loro Natale” racconta in modo viscerale e molto personale la vita delle donne dei detenuti nel carcere di Napoli….

A qualcuno piace classico

A qualcuno piace classico

Torna l’appuntamento al Palazzo delle Esposizioni con A QUALCUNO PIACE CLASSICO, rassegna in 35mm di grandi film della storia del cinema giunta ormai alla sesta edizione e diventata uno degli eventi più attesi da tutti i cinefili della capitale.

Non perdete i grandi classici hollywoodiani come Lo spaccone con Paul Newman, la commedia capolavoro Scandalo a Filadelfia, con Katharine Hepburn e Cary Grant, i “neri” Donne e veleni di Sirk e Il castello di Dragonwyck di Mankiewicz, La donna dai tre volti, con una sensazionale Joanne Woodward, premiata con l’Oscar, e il muto Luci della città, tra le vette assolute dell’arte di Chaplin. Sul fronte del cinema d’autore europeo spiccano inoltre I disperati di Sandor, titolo emblematico dell’ungherese Miklós Jancsó, e La volpe, degli inglesi Michael Powell, Emeric Pressburger, mentre a chiusura della manifestazione sarà la volta di Amadeus di Miloš Forman, sintesi esaltante e spettacolare del cinema del vecchio e del nuovo continente.

Palazzo delle Esposizioni – Sala Cinema
scalinata di via Milano 9 a, Roma

Ingresso libero fino a esaurimento posti

I posti verranno assegnati a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni proiezione. Possibilità di prenotare riservata ai soli possessori della membership card. L’ingresso non sarà consentito a evento iniziato.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

07/02/2017 21:00
Donne e veleni – Cinema

ingresso libero

(Sleep, My Love, Usa 1948) di Douglas Sirk, con Claudette Colbert, Don Ameche, Robert Cummings, b/n, durata: 97’, 35mm VO sott. italiani

Alison Courtland, benestante signora newyorkese, si risveglia su un treno in corsa senza ricordarsi come ci sia finita e con una pistola nella borsa. Il marito sostiene che sia scappata dopo aver provato a ucciderlo, ma la verità è ben diversa. Prima di cimentarsi nei melò che lo hanno consacrato, Douglas Sirk firma questo noir insolito, che tiene insieme una raffinata suspense psicologica e diversi spunti di commedia, affidandosi a un cast formidabile.

21/02/2017 21:00
Cenere e diamanti – Cinema

ingresso libero

(Popiól i diament, Polonia 1958) di Andrzej Wajda, con Zbigniew Cybulski, Ewa Krzyzewska, Adam Pawlikowski, b/n, durata: 103’, 35mm VO sott. Italiani

Nel maggio del 1945 Maciek, che ha combattuto contro i tedeschi nelle file dei nazionalisti, è incaricato di uccidere un dirigente comunista che rientra in patria dopo anni di politica clandestina. Ma il dubbio si insinua nel giovane militante, anche grazie all’amore per una ragazza. Opera fondamentale del cinema polacco, impose il nome di Wajda a livello internazionale anticipando molti film delle nuove onde. Secondo Martin Scorsese, uno dei migliori film mai realizzati.

PRENOTAZIONI AL GIARDINO GIAPPONESE DI ROMA

Da Mar 31 Gen 2017  a Gio 30 Nov 2017
Apertura Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Roma è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.
Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un architetto giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en(giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Cultura apre tutto l’anno (tranne nei mesi di luglio, agosto e nel periodo natalizio). Visite guidate gratuite in turni della durata di 30 minuti.
NUMERO UNICO DI PRENOTAZIONE 06.9484.4655 
Visite il Martedì, Giovedì, Venerdì pomeriggio
Venerdì e Sabato mattina
MODALITÀ DI PRENOTAZIONE
La prenotazione è obbligatoria. Le prenotazioni per singoli si effettuano ESCLUSIVAMENTE per telefono al numero 06.94.84.46.55numero valido anche per la richiesta di informazioni che non si trovano sul sito. Il numero per le prenotazioni è attivo da lunedì a venerdì 9.00-12.30/13.30-17.30, sabato 9.30-13.00(esclusi i giorni di chiusura dell’Istituto, riportati sul calendario ). Non sarà possibile prenotare con altri numeri degli uffici.
Su richiesta anche visite per gruppi istituzionali (scuole, enti pubblici, centri culturali et similia) all’indirizzo e-mail gruppi@jfroma.it. Non verranno considerati gruppi le associazioni spontanee (amici, parenti ecc.).
Al momento della prenotazione, vi sarà richiesto:
-giorno e ora della visita (vedi sotto il calendario di turni disponibili)
-nome di ciascun partecipante
max 5 persone per telefonata. La prenotazione non è cedibile. Cancellazione gradita in caso di impossibilità.
-nome e contatto di chi prenota 
I TURNI DELLE PROSSIME VISITE:  Info aggiornate su sito)
Il Giardino (1.453 m2)
Progettato da Ken Nakajima è il primo giardino realizzato in Italia (su terreno in concessione dal Comune di Roma) da un architetto giapponese, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Visite guidate gratuite.
La visita guidata – sospesa in caso di pioggia – si svolge a turni di 30 minuti in gruppi di 25 persone al massimo.
 

Via Antonio Gramsci, 74

Mercatino antiquariato a Ponte Milvio

Ogni prima e seconda domenica del mese

 Mercatino antiquariato a Ponte Milvio
Dal 13 Marzo 2017 al 14 Marzo 2017

Fiera delle Carriere Internazionali 2017

Registrazione gratuita alla due-giorni dedicata a formazione, stage, lavoro e volontariato in ambito internazionale con spazi per recruiting session, workshop e focus sulle startup
Giunta alla sua ottava edizione, la Fiera delle Carriere Internazionali sarà aperta al pubblico a Roma, il 13 e 14 marzo, offrendo a tutti i partecipanti due giorni di full immersion in occasione del Festival delle Carriere Internazionali.
Con oltre 200 espositori la Fiera delle Carriere Internazionali offre a giovani provenienti da tutto il mondo la possibilità di confrontarsi face to face con i funzionari di importanti realtà internazionali, ONG in Italia e nel mondo, HR di prestigiose aziende e rappresentanti delle top Universities e Business School in Italia e all’estero, tra le quali Sapienza Università di Roma, Luiss, Ca’ Foscari, the Bonch-Bruevich of Saint-Petersburg State and the University of London. Rappresentanti dell’ufficio interistituzionale EPSO saranno inoltre presenti per la selezione di personale per Uffici e Agenzie dell’Unione Europea.
La Fiera non è soltanto formazione, stage e lavoro, ma anche recruiting session, workshop pratici volti alla ricerca di offerte lavorative in ambito internazionale e conferenze con speaker di prestigio. Nell’area formazione sarà possibile valutare le migliori offerte di studio relative a università, stage, master e corsi formativi, mentre nell’area lavoro i partecipanti avranno possibilità concrete di entrare in contatto con i rappresentanti di ONG e importanti Organismi Internazionali tra i quali WFP, Amnesty International, Medici Senza Frontiere e tanti altri.
Tra le novità di quest’anno un’area Video Fair che permetterà il collegamento online con prestigiosi enti internazionali e un’area Digitale interamente dedicata all’innovazione tecnologica e alla realtà emergente delle startup, finalizzata a una partecipazione attiva e social dei giovani coinvolti. A tutti i partecipanti verrà garantito l’accesso a una nuovissima area interamente gestita dalla Commissione Europea, con opportunità di lavoro e formazione all’estero e, soprattutto, di confronto con specialisti del settore che sapranno orientare al meglio progetti e idee di tutti coloro che sono interessati a un futuro internazionale. Con un’area specialmente dedicata, la Presidenza del Consiglio dei Ministri parteciperà all’evento e presenterà obiettivi e possibilità per il Servizio Civile Nazionale all’estero.
Tutti i partecipanti ai progetti RomeMUN, Rome Business Game, Rome Press Game, Corso di orientamento alle carriere internazionali potranno accedere liberamente alla fiera e avranno diritto di prelazione nelle recruiting session che verranno organizzate durante l’evento, se in possesso dei titoli richiesti. A tal fine, al momento della compilazione del form online di iscrizione a tutti i partecipanti viene richiesto di specificare gli enti di interesse per eventuali colloqui.
Come partecipare
L’accesso alla Fiera è completamente gratuito, basta registrarsi tramite l’apposito form online.
Maggiori informazioni e form di registrazione sul sito Carriereinternazionali.com. Ulteriori dettagli su sede e orari a breve.
Registrazione gratuita alla due-giorni dedicata a formazione, stage, lavoro e volontariato in ambito internazionale con spazi per recruiting session, workshop e focus sulle startup

ROMA – DAL 1 AL 31 GENNAIO 2017 – ROMA GRATIS – ROME FOR FREE –

ALTRI EVENTI SU Facebook, Twitter e Google+

31 gennaio ore 10.00 presso la sede di Villa Mazzanti

31 gennaio Terre Libere da Pesticidi e buone pratiche di sostenibilità agricola

Maredi 31 gennaio ore 10.00 presso la sede di Villa Mazzanti, nella splendida cornice della Riserva Naturale di Monte Mario, si terrà il Convegno organizzato da Legambiente “Terre Libere da Pesticidi e buone pratiche si sostenibilità agricola”.

 

 

 

31 gennaio Che non abbiano fine mai … la Memoria ebraica fra musica e racconti

E’ possibile oggi rendere i giovani testimoni di un passato oscuro, dando vita a sentimenti di un’umanità dinamica e coraggiosa? Si può e si deve secondo il regista, fantasista e musicista israeliano Eyal Lerner che con il suo “Progetto Memoria” lancia questa sfida, ricercando nell’arte e nella didattica quella speciale relazione fra lo spettatore e il palcoscenico, in particolare coinvolgendo studenti e docenti in un percorso in continua evoluzione.

Il suo spettacolo “Che non abbiano fine mai … la Memoria ebraica fra musica e racconti”, ospitato presso il Teatro di Villa Torlonia martedì 31 gennaio ore 19.30, è uno straordinario racconto fra immagini, musica e partiture gestuali, in una narrazione reale e poetica allo stesso tempo che collega la memoria ebraica ai suoni e alle narrazioni.

Lo spettacolo pone domande sulla Seconda Guerra Mondiale, apre uno squarcio intimo sulla tragedia della Shoah, torna alla storia e alla cultura ebraica come “luoghi” dai quali osservare l’umanità. Attraverso la storia e l’arte è possibile scoprire i sentimenti più autentici, quelli di solidarietà e compassione, e creare relazioni profonde, capaci di rafforzare la propria individualità Uno spettacolo-concerto, dunque, che si colora di malinconia e di gioia e speranza.

Lo spettacolo è anche un lavoro scenico che evidenzia le eclettiche esperienze didattiche e artistiche di Eyal Lerner, musicista nato e formatosi in Israele, residente in Italia dal 1995

Potrebbe interessarti: http://www.romatoday.it/eventi/memoria-ebraica-musica-racconti-teatro-villa-torlonia.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

29 gennaio 2017  New Vocal Ensemble

Concerto

Il New Vocal Ensemble si prepara per un nuovo concerto nella capitale, ospite domenica prossima nel quartiere romano di Tor Bella Monaca. L’ensemble vocale, da sempre impegnato nella diffusione di capolavori polifonici dei contrappuntisti del passato e di nuove opere dei maestri del nostro tempo, proporrà un programma contemporaneo dalle linee francescane con opere del compositore senigalliese Marco Ferretti. L’evento ad ingresso libero, organizzato in collaborazione con Associazione Vespero e Centro Culturale Aracoeli, si terrà domenica 29 gennaio 2017 alle ore 19.00 presso la Chiesa Sant’Edith Stein in Via Siculiana 160 in Roma (Rm). Info http://www.facebook.com/newvocalensemble.

da 28/01/17 a 29/01/17 “Pezzettini”  

Terza edizione della festa-manifestazione, realizzata da AltraMente in collaborazione con gli Istituti Comprensivi Via Francesco Laparelli, Alberto Manzi ed il Liceo I. Kant. alla quale partecipano studenti di tutti gli ordini di scuola: elementare, media inferiore e superiore.

La scelta del titolo, “Pezzettini”, rimanda alla nostra società sempre più divisa e parcellizzata, alla sensazione comune che spesso è quella di essere un pezzettino isolato in un mare di confusione e abbandono. Ma tanti pezzetti possono unirsi e amplificare il loro valore.

In questo senso i libri e la lettura possono essere la colla che può rinsaldare i legami tra giovani e anziani, tra studenti e docenti, tra la scuola e i genitori, tra famiglie e le istituzioni. I pezzettini di un quartiere che ha bisogno di trovarsi o ritrovarsi, che ha bisogno di occasioni di incontro e di luoghi reali dove tutti insieme si possa decidere dove incollare le parti che compongono il tutto.

La lettura è un ottimo collante, capace di stimolare la fantasia, di insegnare ad osare provando soluzioni nuove e mai praticate, e allo stesso tempo preziosa perché infonde conoscenza, perché permette di viaggiare anche restando fermi in un punto, perché fa scoprire giardini segreti anche dove sembra esserci solo asfalto.

Alla manifestazione ci saranno autori che presenteranno i loro libri, attori/trici che leggeranno per il pubblico, case editrici per adolescenti e infanzia, giochi che ruotano attorno alla lettura.

da 08/12/16 a 29/01/17  Auditorium

Auditorium Parco della Musica

“Inverno incantato” è un evento di Natale ideato per creare un’atmosfera che accompagni i visitatori in un percorso sensoriale raffinato, suggestivo e al contempo vivace. Luci calde, profumi, musica e suoni, immagini in movimento, incursioni di sfrenata allegria, volteggi sul ghiaccio, così come la delizia degli sfizi enogastronomici e di uno shopping ricercato saranno i protagonisti di un viaggio emozionante completamente immerso nella cornice del Parco della Musica. La Cavea diventerà uno spazio dedicato allo sport e al divertimento grazie alle emozioni da vivere su una splendida pista di pattinaggio su ghiaccio. I Giardini Pensili ospiteranno tre aree: la Passeggiata, il Bosco delle Fiabe e il Giardinetto degli Elfi. Sulla Passeggiata verranno realizzate attività commerciali, ludico ricreative e culturali, intorno al caldo Salotto dell’Incanto uno spazio dedicato al relax, al divertimento e ai piccoli capricci del palato. Nel Bosco, illuminato e addobbato, verranno realizzati un Mercatino di Natale, con chalet decorati a tema, e un’area completamente dedicata ai sogni dei bambini con la Casetta di Babbo Natale, la slitta, le renne e la caratteristica cassetta della posta per le letterine dei loro desideri. Contribuirà a creare un clima di festa e magia la presenza di artisti e animatori che inviteranno i bambini a partecipare alle attività organizzate. Il Giardinetto degli Elfi, nell’area giochi già presente nel complesso del Parco della Musica, verrà valorizzata da una scenografia a tema. L’incanto farà “rima” anche con la multimedialità grazie a “La regina delle nevi”, spettacolo tratto dalla fiaba di Hans Christian Andersen; bambini ed adulti rimarranno estasiati dalla narrazione e dai magici effetti dell’animazione realizzati con la tecnica del mapping per il gusto di stupire e meravigliare chi sia capace di lasciarsi

avvolgere dallo spirito del Natale.

Festeggiamenti del Capodanno cinese 2017 a Romasabato 28 gennaio 2017 alle ore 14.30

Il Capodanno Cinese, conosciuto anche come Festa della Primavera, è la più importante e sentita festa della tradizione cinese. Quest’anno il Capodanno Cinese cade il 28 gennaio ed il 2017 sarà l’anno del Gallo. A Roma l’Ambasciata Cinese organizza sabato 28 gennaio 2017 alle ore 14.30 una Parata su via del Corso che si snoderà fino a Piazza del Popolo. A seguire, alle ore 15 la festa proseguirà con uno spettacolo di arti marziali e acrobazie e si concluderà con giochi pirotecnici.

Il Capodanno cinese ha una lunga tradizione: origina dal sacrificio agli dei ed agli antenati che si usava fare a fine anno ai tempi delle dinastie Yin e Shang, oltre 4000 anni fa. La tradizione vuole ci si vesta il più possibile di rosso, colore propiziatorio, e che si appendano ninnoli e lanterne alle porte della casa. Il calendario tradizionale cinese è un calendario lunisolare, i mesi iniziano in concomitanza con ogni novilunio; di conseguenza la data d’inizio del primo mese, e dunque la data del capodanno, può variare di circa 29 giorni, quest’anno il Capodanno Cinese cade il 28 gennaio. Ogni anno è legato ad un segno animale seguendo cicli di 12 anni, il 2017 sarà l’anno del Gallo.

Via del Corso
Piazza del Popolo

 

Sabato 28 gennaio alle ore 20,30, Salotto musicale del Teatro Arciliuto

Sabato 28 gennaio alle ore 20,30, nel Salotto musicale del Teatro Arciliuto in Roma, si terrà la presentazione del libro “Qualche passo dopo l’anima” dell’autore siciliano Francesco Basile. Introduce la serata il M° Enzo Samaritani. Accompagna le letture il pianista compositore Roberto Rocchetti.

Francesco Basile, un diploma all’Accademia d’arte drammatica Pietro Scharoff di Roma e una spiccata vocazione per la poesia nata in Sicilia ma affinatasi nei lunghi anni di permanenza nella Capitale, a otto anni dall’esordio con la silloge “Anima”, tornerà al Teatro Arciliuto per presentare la sua nuova fatica letteraria “Qualche passo dopo l’anima” edito da Kimerik, con un evento che mette insieme musica, teatro e poesia. Una collaudata formula, questa, che l’autore ha sperimentato con successo nel suo tour siciliano di presentazioni.

Dopo l’apericena offerta agli ospiti della serata letteraria, la kermesse entrerà nel vivo con l’intervento di Enzo Samaritani, musicista, cantautore e poeta nonché fondatore (fin dal 1967) del Teatro Arciliuto. Enzo Samaritani, insieme al figlio Giovanni, ha firmato la prefazione al volume di Basile. A seguire, l’Autore si cimenterà nella lettura attoriale di alcune poesie tratte dalla sua ultima raccolta. La serata sarà allietata dalle note del pianoforte del compositore Roberto Rocchetti.

ULTERIORI INFO SUL SITO UFFICIALE DEL TEATRO:
http://www.arciliuto.it

L’Evento di questa serata al Teatro Arciliuto è presentato da @LiveBook.
@LiveBook: Una formula pensata esclusivamente per le Presentazioni Editoriali. Una opportunità di partecipazione artistica in un luogo unico, storico ed elegante.
Tutte le info qui http://www.arciliuto.it

Informazioni

Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5 – 00186 Roma (Italy)
Tel. +39 06 6879419 (dalle ore 17,00 in poi)
– mobile 333 8568464 (calls&sms)
info@arciliuto.it
http://www.arciliuto.it

 

 da 28/01/17 a 29/01/17

Le Giornate dello Yoga 

 si svolgeranno presso la Casa della Cultura di Villa De Santis, Via Casilina 665.

L’evento è gratuito ed aperto a tutti!

Per info 3895119123 – Associazione Sundaram

www.amoyoga.it

http://www.060608.it/it/eventi-e-spettacoli/manifestazioni/attivita-a-roma-per-bambini-nel-weekend-51.html

fino al 27/02/17

Paesaggi con figure. Il cinema di Michelangelo Antonioni

Nel decennale della morte del grande regista (30 luglio 2007), la Cineteca Nazionale rende omaggio al suo cinema attraverso una rassegna ad ingresso gratuito

  • lunedì 16 gennaio
    ore 15.30 | Gente del Po (1943, 9′); N.U. (Nettezza Urbana) (1948, 9′); L’amorosa menzogna (1949, 10′); Superstizione (1949, 9′); Sette canne un vestito (1949, 9′); La villa dei mostri (1950, 10′); Vertigine (1950, 4′) tutti di Michelangelo Antonioni
    ore 17.00 | Cronaca di un amore di Michelangelo Antonioni (1950, 102′)
  • lunedì 23 gennaio
    ore 15.30 | I vinti di Michelangelo Antonioni (1952, 113′)
    ore 17.30 | La signora senza camelie di Michelangelo Antonioni (1953, 102′)
  • lunedì 30 gennaio
    ore 15.30 | L’amore in città di Carlo Lizzani, Michelangelo Antonioni, Dino Risi, Federico Fellini, Francesco Maselli, Alberto Lattuada (1953, 114′)
    ore 18.00 | Le amiche di Michelangelo Antonioni (1955, 104′)

Maggiori informazioni su Fondazionecsc.it.

Informazioni

Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale

Indirizzo: Via Tuscolana, 1524 – 00173 ROMA (RM)

Telefono: Archivio film 06.72294216 – 06.72294367 – Diffusione culturale 06.72294315 – 06.72294316 – Fototeca Manifestoteca 06.72294212 – Videoteca 06.72294225 – Cinema Trevi 06.72294301

Email:

archiviofilm@fondazionecsc.it

diffusioneculturale@fondazionecsc.it

fototeca@fondazionecsc.it

videoteca@fondazionecsc.it

salatrevi@fondazionecsc.it

Sito web:http://www.fondazionecsc.it

fino al  12/03/17

Henri-Georges Clouzot e il Noir francese

Palazzo delle Esposizioni

Spesso osteggiato in vita ma oggi acclamato come un maestro, Henri-Georges Clouzot è stato un regista orgogliosamente contro corrente, narratore disincantato di un mondo violento e colpevole che ha saputo esplorare con una lucidità eguagliata da pochi. In occasione del 40esimo anniversario della scomparsa, avvenuta il 12 gennaio 1977, questo omaggio ripercorre le tappe salienti della sua carriera, da Il corvo a Legittima difesa, da Vite vendute a I diabolici, capolavori del cinema nero in cui la costruzione perfetta della suspense si accompagna a uno sguardo fortemente critico sulla società del tempo.

Insieme ai film di Clouzot, il programma passerà in rassegna anche molti classici del noir francese girati tra gli anni ’50 e ’70 e firmati da autori come Becker, Melville, Deray, Truffaut o Chabrol, senza dimenticare i registi che negli anni ’30 anticiparono stile e tematiche del genere, primo fra tutti Jean Renoir. Il risultato è una sinfonia di voci che permetterà di riscoprire alcuni momenti altissimi della storia del cinema d’Oltralpe, nonché uno dei suoi protagonisti più controversi e determinanti.

Un progetto a cura di Azienda Speciale Palaexpo, Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, Institut français Italia, La Farfalla sul Mirino.

ogni giovedì pomeriggio

Conferenza : “Odi et amo” fra le piante

L’Associazione Ecologica Romana, organizza ogni giovedì pomeriggio, conferenze a carattere Botanico e Ecologico tenute da esperti del settore. Il programma completo degli incontri e delle altre iniziative è riportato sul sito dell’Associazione http://www.assecoroma.it

 Sabato 21 gennaio 2017 ore 10.00-14.00 solo su prenotazione

Per prenotare: schoolzerouno@gmail.com

Ingresso con sottoscrizione di 5 € – minori gratis

Istituto De André

via Fabiola 15, Roma

Contatti: schoolzerouno@gmail.com 338.9572088

Facebook event: https://www.facebook.com/events/210390419423113/

Uun sabato al mese 

Sabato 21 gennaio 2017, a tre anni dall’avvio del progetto, la scuolamuseo di Monteverde nell’Istituto Comprensivo De André apre le proprie porte al pubblico dalle 10.00 alle 14.00: i visitatori saranno guidati tra le aule e i corridoi del labirintico plesso dalla voce degli stessi alunni e dalle loro ironiche audio guide,

Istituto De André

via Fabiola 15, Roma

Da gennaio a maggio

Da gennaio a maggio Asinitas organizza un laboratorio aperto a donne italiane e straniere che amano le storie e vorrebbero  imparare a raccontarle. Un ciclo di incontri formativi sulla narrazione orale di fiabe, favole, racconti e miti  provenienti da culture diverse.

Da gennaio a maggio Asinitas organizza un laboratorio aperto a donne italiane e straniere che amano le storie e vorrebbero  imparare a raccontarle. Un ciclo di incontri formativi sulla narrazione orale di fiabe, favole, racconti e miti  provenienti da culture diverse.

Gli incontri si svolgeranno da gennaio a maggio a cadenza settimanale.

La partecipazione è  gratuita

PER INFO: Alessandra 3343309917 Behts 3208118835

narramondi@asinitas.org

tel 393.861

Da gennaio a maggio

Narramondi. Una ricerca sulla narrazione con il corpo, la musica e il teatro di figura in chiave interculturale

Asinitas organizza un laboratorio aperto a donne italiane e straniere che amano le storie e vorrebbero imparare a raccontarle. Un ciclo di incontri formativi sulla narrazione orale di fiabe, favole, racconti e miti provenienti da culture diverse. Da gennaio a maggio Asinitas organizza un laboratorio aperto a donne italiane e straniere che amano le storie e vorrebbero imparare

“300 Worte deutsch”: al Goethe una commedia sull’integrazione

Giovedì 26 gennaio 2016 ore 20.30 presso Goethe Institut , via Savoia 15, quinto appuntamento con la rassegna cinematografica Hollywood è lontana . Verrà proiettato il film del regista turco Züli Aladağ 300 worte deutsch . L’emancipata ragazza turco-tedesca, Lale Demirkan, si sente a suo agio con entrambe le culture con cui è cresciuta: studia germanistica all’università, ma a casa è la figlia mu

Jan 09

YATRA verso ed oltre

Sabato 14 gennaio 2017 alle ore 21 il Teatro Altrevie, via Caffaro 10, metterà in scena lo spettacolo di danza classica indiana Odissi YATRA verso ed oltre con Silvia Vona. Sabato 14 gennaio 2017 alle ore 21 il Teatro Altrevie, via Caffaro 10, metterà in scena lo spettacolo di danza classica indiana Odissi YATRA verso ed oltre con Silvia Vona. Contributo 8 euro Prenotazione obbligatoria a suryasi

Giovedì 26 gennaio 2017

Giovedì 26 gennaio 2016 ore 20.30 presso Goethe Institut, via Savoia 15, quinto appuntamento con la rassegna cinematografica Hollywood è lontana. Verrà proiettato il film del regista turco Züli Aladağ300 worte deutsch. L’emancipata ragazza turco-tedesca, Lale Demirkan, si sente a suo agio con entrambe le culture con cui è cresciuta: studia germanistica all’università, ma a casa è la figlia musulmana modello. Divisa fra tradizione e modernità, Lale rimane ben presto vittima di una crisi di coscienza, poiché deve impedire il rimpatrio delle promesse spose turche “importate” in Germania dal padre. Alla proiezione saranno presenti il regista e il giornalista Enrico Magrelli.

Giovedì 26 gennaio 2016 ore 20.30 presso Goethe Institut, via Savoia 15, quinto appuntamento con la rassegna cinematografica Hollywood è lontana. Verrà proiettato il film del regista turco Züli Aladağ300 worte deutsch. L’emancipata ragazza turco-tedesca, Lale Demirkan, si sente a suo agio con entrambe le culture con cui è cresciuta: studia germanistica all’università, ma a casa è la figlia musulmana modello. Divisa fra tradizione e modernità, Lale rimane ben presto vittima di una crisi di coscienza, poiché deve impedire il rimpatrio delle promesse spose turche “importate” in Germania dal padre. Alla proiezione saranno presenti il regista e il giornalista Enrico Magrelli.

Il padre di Lale Cengiz è una persona che si fa voler bene, ma è anche molto tradizionalista. Per impedire il rimpatrio delle promesse spose turche Lale deve aiutarle a superare l’esame che attesta la conoscenza di almeno 300 parole tedesche, necessario per ottenere il permesso di soggiorno. Ma questo significa anche mandarle in spose a un uomo che nemmeno conoscono. A peggiorare la situazione si aggiunge anche il capo dell’ufficio immigrazione, Ludwig Sarheimer, chiaramente xenofobo, che sta loro addosso.

Il film 300 Worte Deutsch (t.l. 300 parole in tedesco), del regista Züli Aladag, è una commedia sul conflitto culturale molto ben riuscita, che racconta la mentalità turca e quella tedesca, così distinte fra di loro. L’attore Christoph Maria Herbst e il suo collega turco Vedat Erincin impersonano con bravura i loro ruoli contrapposti, come un tempo Don Camillo e Peppone. L’incantevole Pegah Ferydoni (Türkisch für Anfänger, Turco per principianti) riempie il suo ruolo di charme e allegria. La sceneggiatura è opera di Ali Samadi Ahadi e Arne Nolting, autori della commedia sugli immigrati “Salami Aleikum”, anch’essa “politicamente scorretta”. Una pellicola che smonta i pregiudizi e i risentimenti con uno humor svitato, consigliata a tutti coloro che vogliono di nuovo ridere di gusto davanti a un film tedesco. Per quanto in alcuni momenti 300 Worte Deutsch possa risultare duro e diretto, Züli Aladag racconta in modo spiritoso, arguto ma anche serio il ruolo difficile e spesso anche impossibile che ci si aspetta dagli immigrati di seconda o terza generazione. Essere tradizionali e moderni allo stesso tempo è pressoché impossibile e può causare dei dissidi, che in un film di solito si sciolgono nel finale, ma non nella realtà.

Goethe Institut

via Savoia, 15

ROMA DAL 1 AL 31 DICEMBRE 2016 – ROMA GRATIS – ROME FOR FREE

 

NATALE 2016  A ROMA DA NON PERDERE 


 MOLTI ALTRI EVENTI SU FACEBOOK

Inverno incantato Auditorium Parco della Musica dall’8 dicembre all’8 gennaio 2016
“Inverno incantato” è un evento di Natale ideato per creare un’atmosfera che accompagni i visitatori in un percorso sensoriale raffinato, suggestivo e al contempo vivace. Luci calde, profumi, musica e suoni, immagini in movimento, incursioni di sfrenata allegria, volteggi sul ghiaccio, così come la delizia degli sfizi enogastronomici e di uno shopping ricercato saranno i protagonisti di un viaggio emozionante completamente immerso nella cornice del Parco della Musica. La Cavea diventerà uno spazio dedicato allo sport e al divertimento grazie alle emozioni da vivere su una splendida pista di pattinaggio su ghiaccio. I Giardini Pensili ospiteranno tre aree: la Passeggiata, il Bosco delle Fiabe e il Giardino degli Elfi. Sulla Passeggiata verranno realizzate attività commerciali, ludico ricreative e culturali, intorno al caldo Salotto dell’Incanto uno spazio dedicato al relax, al divertimento e ai piccoli capricci del palato. Nel Bosco, illuminato e addobbato, verranno realizzati un Mercatino di Natale, con chalet decorati a tema, e un’area completamente dedicata ai sogni dei bambini con la Casetta di Babbo Natale, la slitta, le renne e la caratteristica cassetta della posta per le letterine dei loro desideri. Contribuirà a creare un clima di festa e magia la presenza di artisti e animatori che inviteranno i bambini a partecipare alle attività organizzate. Il Giardinetto degli Elfi, nell’area giochi già presente nel complesso del Parco della Musica, verrà valorizzata da una scenografia a tema. L’incanto farà “rima” anche con la multimedialità grazie a “La regina delle nevi”, spettacolo tratto dalla fiaba di Hans Christian Andersen; bambini ed adulti rimarranno estasiati dalla narrazione e dai magici effetti dell’animazione realizzati con la tecnica del mapping per il gusto di stupire e meravigliare chi sia capace di lasciarsi
avvolgere dallo spirito del Natale.

Natale 2016 – Alberi di Natale (abeti natalizi), Presepi e luminarie da 27/11/16 a 31/01/17


Dove ammirare gli abeti natalizi a ROMA 2016
– Piazza San Pietro
– Scalinata Piazza di Spagna

Dove ammirare i Presepi
Oltre che in ogni chiesa e parrocchia della città, altri presepi sono allestiti anche:
– Piazza San Pietro
– 100 Presepi (41^ edizione) Piazza del Popolo – Sale del Bramante
– Museo Tipologico Internazionale del Presepio “Angelo Stefanucci” Via Tor de’ Conti, 31/A (presso Chiesa dei SS Quirico e Giulitta)
– Presepio dei Netturbini romani Via dei Cavalleggeri, 5

Dove ammirare le luminarie a Roma 2016
– Via dei Condotti (Centro)
– Via del Corso
– Via Ugo Ojetti (Montesacro)

Shopping natalizio tra i gatti di Piramide

Sabato 3 dicembre e domenica 4 dicembre 2016 dalle ore 10.30 (fino alle 17.00) presso l’Area Archeologica di Piramide apre il “cat-mercatino natalizio”.

Quest’anno la manifestazione avrà la madrina Licia Colò e l’ospite di eccezione Catherine Spaak.

Quest’anno il Natale a Roma è al Parco Egeria.

  1. In un clima caldo, magico e surreale, dove la tradizione e l’originalità regnano incontrastati, nasce Natale a Roma, l’evento dedicato al Natale che si svolge dall’8 all’11 dicembre per poi proseguire nel week end del 17 e 18 dicembre.
  2. L’enogastronomia si incontra con il folklore e l’allegria dei nostri animatori, trasformati per l’occasione in simpatici Elfi, che regaleranno momenti indimenticabili a tutti i bambini. Ad accogliere gli ospiti più piccoli ci sarà Babbo Natale, che nel suo Villaggio farà scrivere e spedire la più famosa letterina.

Giorni all’insegna del gusto, dei sapori e dei profumi di prodotti e piatti nostrani delle festività natalizie: si potranno degustare torroni, panettoni, cioccolati, vini, spumanti e molti prodotti tipici regionali, ideali per arricchire le tavole nei giorni di festa e soddisfare anche i palati più esigenti.

Una selezione di Aziende e Produttori concessionari del Marchio Natura inCampo forma un ricco mercatino agroalimentare delle aree protette della Regione Lazio, presentando i migliori prodotti laziali, preparati secondo metodi naturali e seguendo un disciplinare che garantisce qualità e/o sostenibilità delle loro produzioni agricole o zootecniche o dei relativi prodotti lavorati e trasformati.
Inoltre a far da cornice una selezione di artigiani che propongono tantissime idee regalo di ogni tipo e numerose decorazioni per abbellire il proprio albero di Natale, il Presepe o la casa, tutto rigorosamente fatto a mano e frutto del proprio ingegno ed estro.
Infine, non poteva mancare l’appuntamento con la tradizione culinaria, sempre più ricco e sempre più goloso:

Tra i prodotti artigianali invece: legno, ferro battuto e radica di Ulivo, presepi e decorazioni per presepi ed alberi di Natale, oggettistica per la casa, pellame, vetro, tegole dipinte a mano, quadri, bigiotteria con capsule del caffè, bigiotteria creativa, tessuti.

Dal 3 all’11 dicembre il Centro Commerciale Romaest ospita “Merry Pink Christmas” in collaborazione con l’associazione SUSAN G. KOMEN ITALIA, l’organizzazione senza scopo di lucro e fondata sul volontariato, che da anni è impegnata nella lotta ai tumori del seno su tutto il territorio nazionale.
Inaugurato il 3 dicembre con Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi, madrine dell’evento e testimonial in prima linea dell’Associazione.

Presso il secondo piano, ingresso pedonale, allestito il ‘Pink Tree’, un originale albero dei regali solidali, decorato in rosa con tanti cartoncini di valore economico diverso, tra i quali ci sono anche le gift card Romaest, ad ogni cartoncino corrisponde un articolo o una gift card donati dai punti vendita che aderiscono all’iniziativa.

Un’originale iniziativa di raccolta fondi per l’avvio di nuovi progetti che aiutino a rendere questa malattia sempre più curabile e a migliorare la qualità della vita delle donne colpite dal tumore al seno; un importante appuntamento solidale coniugato alla piacevolezza dello shopping del periodo natalizio.

Iniziando Insieme  – Presepi e mercatini dall’8 all’11 Dicembre dicembre 2016

“INIZIANDO INSIEME” è la nuova iniziativa della sede di Roma degli “Amici del Presepio” in collaborazione con il Museo del Presepio “A. Stefanucci” dove vi saranno corsi, concorsi, mostre, mercatini e concerti dal 12 novembre 2016 al 12 febbraio 2017.

Giovedì 8 dicembre

“FESTA D’AVVENTO 2016”: incontri tra Amici del Presepio e tesseramento 2017.

Museo del Presepio “A. Stefanucci”, via Tor De’ Conti 31/A

Ore 15.30 – Apertura del Mercatino di Natale presso con piccoli regali, presepi, statuine e accessori.

Venerdì 9 dicembre

Museo del Presepio “A. Stefanucci”, via Tor De’ Conti 31/A

Ore 10,00 e per tutto il giorno Mercatino di Natale

Ore 10,30 – Presentazione delle attività artigianali dei soci e apertura delle iscrizioni al nuovo Concorso di Arte Presepiale;

Ore 11,00 – Dimostrazioni in diretta di tecnica presepistica per minuterie e figure.

Ore 18,30 – S. Messa presso la chiesa dei Ss. Quirico e Giulitta

Ore 19,30 – Concerto di musiche natalizie nella chiesa dei Ss. Quirico e Giulitta

Sabato 10 dicembre

Museo del Presepio “A. Stefanucci”, via Tor De’ Conti 31/A

Ore 10,00 e per tutto il giorno Mercatino di Natale

Ore 10,00 – Conferenza: “Scene e costumi nei presepi”- a cura di Enrico Genovesi; a seguire visita guidata nel Museo

Ore 11,30 –  Laboratorio di “Vetrofanie natalizie per grandi e piccoli” di M. P. Forno

Domenica 11 dicembre

Ore 10,00 – 12,00 – Mercatino del baratto, tra soci, di figure e minuterie usate a via del Mortaro 24 (Santa Maria in Via)

Ore 15,00 – 19,00 – Mercatino di Natale presso il Museo del Presepio “A. Stefanucci”, via Tor De’ Conti 31/ANovità al Luneur Park: arriva il Mercatino Natalizio con le sue sfiziose idee regalo, lo street food piùgustoso e il prodotto tipico regionale

GRAN CONCERTO di NATALE Basilica di San Lorenzo in Damaso alla Cancelleria – Roma, 18 dicembre 2016, ore 19
ingresso libero fino a esaurimento posti

Concerto Di Natale – Suoni De Mondo 23 dicembre 2016

in strada, Piazza San Lorenzo,8, Viterbo, Vt, Italia

Saliranno sul palco Federico Benetti, Serenella Fanelli, Alessandro Fiocchetti, Desirèe Giove, Lucia Napoli, Mariangela Rossetti e Luisa Stella accompagnati dall’EtruriÆnsemble, diretta da Fabrizio Bastianini. Con loro il pianista Fabrizio Viti. Ospiti le cantanti Roberta Carrese e Francesca Alotta

ROMA DAL 1 AL 30 NOVEMRE 2016 – ROMA GRATIS – ROME FOR FREE

Concerti gratuiti dei giovani talenti del Conservatorio Santa Cecilia promossi dalla IUC nelle Biblioteche di Roma

 

  • 18 novembre, ore 20.30 | Biblioteca Villa Leopardi
    João Tavares Filho pianoforte
    Mozart Sonata n.10 K330
    Chopin Scherzo n.3 op. 39
    Liszt Mephisto Walzer n.1
    Ginastera Danzas Argentinas
    Villa Lobos Valsa da Dor – Dança do Indio Branco (Ciclo Brasileiro)
    Fazil Say Paganini Jazz
    Tuna Pereira Milonga de Vida e Luz
    Zequinha de Abreu Tico Tico no Fubá.
  • 26 novembre, ore 11.30 | Biblioteca Vaccheria Nardi
    I colori della danza
    Duo Matisse
    Gian Marco Ciampa chitarra, Pietro Roffi fisarmonica
    Boccherini Introduzione e Fandango
    Piazzolla Bordel 1900, Cafè 1930, Nightclub 1960 da Histoire du tango
    Bártok Danze Rumene
    Dyens Tango en Skai.
  • 3 dicembre, ore 11.30 | Biblioteca Vaccheria Nardi
    Aron Chiesa clarinetto, Martina Santarone viola, Rosaria Clemente pianoforte
    Mozart Klarinettrio Kegelstatt KV498
    Max Bruch 4 pezzi op.83 per clarinetto, viola e pianoforte

A Villa Sordi sei concerti da camera vocali e strumentali

Domenica 20 novembre 2016 ore 11.00
Musiche di Tosti, Lehár, Puccini, Rota
Sabrina Cortese (soprano), Alberto Petricca (tenore), Antonello Maio (pianoforte)

Domenica 27 novembre 2016 ore 11.00
Musiche di Rimskij-Korsakov
Massimo Spada e Damyan Tudzharov (pianoforte a quattro mani)

Domenica 11 dicembre 2016 ore 11.00
Musiche di Prokof’ev e Morricone
Luca Verdone (voce recitante), Antonello Maio (pianoforte)

Belli, sporchi e cattivi, film al Palazzo delle Esposizioni – Da Mar 15 Nov 2016 a Sab 17 Dic 2016

Gli antieroi del nuovo cinema italiano al Palazzo delle Esposizioni. Ecco il programma dei prossimi film. Ingresso Libero fino esaurimento posti Funweek | Eventi

 

LUCI DALLA CINA
Festival europeo del documentario cinese

Dal 18 al 20 novembre 2016 torna a Roma Luci dalla Cina, il Festival europeo del documentario cinese indipendente.  Funweek | Eventi

 


MUSICA, TEATRO E GUSTO AI MUSEI CAPITOLINI OGNI SABATO SERA   dal 05/11 – 03/12/2016

 

OGNI GIOVEDI Les Hortillonages d’Amiens  

L’Associazione Ecologica Romana, organizza ogni giovedì pomeriggio, conferenze a carattere Botanico e Ecologico tenute da esperti del settore. Il programma completo degli incontri e delle altre iniziative è riportato sul sito dell’Associazione http://www.assecoroma.it

Sabato 5 Novembre 2016 – Visitare il Senato  della Repubblica presso  Palazzo Madama

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

  • Privati cittadini

Privati cittadini Palazzo Madama – sede del Senato della Repubblica – può essere visitato di norma il primo sabato del mese.Le prossime aperture al pubblico sono programmate per:

  • SABATO 5 NOVEMBRE 2016
    SABATO 3 DICEMBRE 2016
    SABATO 14 GENNAIO 2017
    salvo diverse indicazioni che saranno tempestivamente pubblicate in questa pagina.
    Le visite, gratuite e della durata di circa 40 minuti, sono curate da personale del Senato, che illustrerà i principali aspetti storici, artistici e istituzionali delle sale di rappresentanza e dei luoghi più suggestivi di Palazzo Madama.
    L’orario di accesso è previsto DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 18.00
    Per visitare Palazzo Madama sarà necessario ritirare un biglietto di accesso presentandosi presso l’ingresso di Piazza Madama n. 11 il giorno stesso dell’apertura al pubblico, dalle ore 8.30 in poi. Ciascun visitatore potrà richiedere, fino a esaurimento, un massimo di quattro biglietti se adulto e un biglietto se minorenne, scegliendo un orario compreso tra le 10.00 e le 18.00 con intervalli di venti minuti.

    SI SOTTOLINEA CHE NON E’ MAI POSSIBILE PRENOTARE ANTICIPATAMENTE E CHE IL SENATO NON HA AFFIDATO AD ALCUN OPERATORE TURISTICO LA PROMOZIONE E L’ORGANIZZAZIONE DELLE VISITE.

    Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 06 6706 2177 oppure scrivere a visitealsenato@senato.it

Email: visitealsenato@senato.it
Sito web: www.senato.it/visitareilsenato/privati
Sito web: www.senato.it/virtualtour/ (visita virtuale)
Telefono: +39 06 67062177 info
 
NOVEMBRE 2016  – SONO APERTE LE 
 
PRENOTAZIONI AL GIARDINO 
 
GIAPPONESE DI ROMA
Apertura Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Roma è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.
Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un architetto giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en(giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Cultura apre tutto l’anno (tranne nei mesi di luglio, agosto e nel periodo natalizio). Visite guidate gratuite in turni della durata di 30 minuti.
NUMERO UNICO DI PRENOTAZIONE 06.9484.4655 
Visite il Martedì, Giovedì, Venerdì pomeriggio
Venerdì e Sabato mattina
MODALITÀ DI PRENOTAZIONE
La prenotazione è obbligatoria. Le prenotazioni per singoli si effettuano ESCLUSIVAMENTE per telefono al numero 06.94.84.46.55numero valido anche per la richiesta di informazioni che non si trovano sul sito. Il numero per le prenotazioni è attivo da lunedì a venerdì 9.00-12.30/13.30-17.30, sabato 9.30-13.00(esclusi i giorni di chiusura dell’Istituto, riportati sul calendario ). Non sarà possibile prenotare con altri numeri degli uffici.
Su richiesta anche visite per gruppi istituzionali (scuole, enti pubblici, centri culturali et similia) all’indirizzo e-mail gruppi@jfroma.it. Non verranno considerati gruppi le associazioni spontanee (amici, parenti ecc.).
Al momento della prenotazione, vi sarà richiesto:
-giorno e ora della visita (vedi sotto il calendario di turni disponibili)
-nome di ciascun partecipante
max 5 persone per telefonata. La prenotazione non è cedibile. Cancellazione gradita in caso di impossibilità.
-nome e contatto di chi prenota 
I TURNI DELLE PROSSIME VISITE:  Info aggiornate su sito)
Il Giardino (1.453 m2)
Progettato da Ken Nakajima è il primo giardino realizzato in Italia (su terreno in concessione dal Comune di Roma) da un architetto giapponese, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Visite guidate gratuite.
La visita guidata – sospesa in caso di pioggia – si svolge a turni di 30 minuti in gruppi di 25 persone al massimo.
 
Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita
Giardini di via del QuirinaleGiardino di Sant’Andrea al Quirinale e delGiardino di Carlo Alberto
Il servizio visite guidate del Comune di Roma si arricchisce di un nuovo itinerario.
Si tratta del Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e del Giardino di Carlo Alberto.
Un unico percorso che permette di ammirare questi due piccoli capolavori, recentemente restaurati dal Dipartimento Tutela Ambientale  in collaborazione con la Sovrintendenza Comunale grazie ad un finanziamento Arcus e riconsegnati alla città.
Il Giardino di Sant’Andrea al Quirinale – realizzato dal giardiniere reale Giuseppe Roda nel 1888 e aperto al pubblico nel 1969 per volere del Presidente della Repubblica, Giuseppe Saragat – si trova lungo la via del Quirinale, tra le chiese di Sant’ Andrea e di San Carlino alle Quattro Fontane. Occupa il luogo dell’orto-giardino, con arredi e fontane del complesso conventuale di Sant’Andrea.
Il giardino Carlo Albero (già Giardino del Quirinale) si trova di fronte al lato del Quirinale, lungo la via omonima. Fu realizzato in occasione della visita a Roma dell’imperatore Guglielmo II nel 1889 ed è caratterizzato da una grande statua equestre di Carlo Alberto.
Nelle pagine dedicate al Servizio Visite guidate è possibile scaricare le brochuredelle due aree verdi, con le informazione tecniche e storiche e con la mappa dell’itinerario.
Si ricorda che le visite sono completamente gratuite e devono essere prenotate da singoli cittadini, scuole, associazioni.
Minimo 6 – Massimo 25 partecipanti.
Le visite guidate nel periodo estivo (giugno-settembre) si svolgono esclusivamente di mattina
Per informazioni e prenotazioni
Tel./Fax 06.5817.727
Dal lunedì al venerdì, ore dalle 9.00 alle 13.00
il giovedì e venerdì anche 14.30-17.30
Domenica non si effettuano visite.
Nel mese di agosto non si effettuano visite guidate – Funweek
Visite guidate nelle ville e nei parchi di Roma
 
Gratuite le visite al Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e di Villa Carlo Alberto al Quirinale.
Tel/Fax 06 5817727 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00: il giovedì e venerdì anche dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

Palazzo Madama, Senato della Repubblica

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

Le visite sono sospese nel mese di agosto.

Piazza Madama
Email: visitealsenato@senato.it
Sito web: www.senato.it/visitareilsenato/privati
Sito web: www.senato.it/virtualtour/ (visita virtuale)
Telefono: +39 06 67062177 info


A passeggio lungo le antiche mura

 n programma di visite guidate, condotte dal personale tecnico scientifico della Sovrintendenza Capitolina, che illustra ai cittadini e ai turisti alcuni dei tratti e delle porte tra i più significativi dell’intero circuito sia per le caratteristiche tecnico costruttive, sia per la storia della città di Roma. Soggetto principale delle visite sono le Mura, la loro funzione specifica e storia costruttiva. Le visite sono gratuite, senza necessità di prenotazione e si svolgeranno anche in caso di pioggia.
Per conoscere i luoghi e il calendario: www.sovraintendenzaroma.it


Casa del Cinema Roma

 Largo Marcello Mastroianni, 1
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Casa-del-Cinema/167889168045
Fax: 0039 06 42016191
Telefono: 0039 06 423601 / 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00
Twitter: https://twitter.com/CasadelCinema

Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

ogni ultima domenica del mese
Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

L’orario dell’ingresso gratuito è:  9:00 – 12:30 Chiusura 14:00


IN QUESTA OCCASIONE NON E’ POSSIBILE EFFETTUARE PRENOTAZIONE


I Musei Vaticani si trovano in viale Vaticano a Roma, all’interno dello Stato della Città del Vaticano, e sono una delle raccolte d’arte tra le più grandi del mondo, dal momento che espongono l’enorme collezione di opere d’arte accumulata nei secoli dai Papi.


Il museo è stato fondato da papa Giulio II nel XVI secolo.


La Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Raffaello fanno parte delle opere che i visitatori dei musei possono ammirare nel loro percorso.

Funweek

fonte:

http://it.wikipedia.org/wiki/Musei_Vaticani

 MUSEI GRATUITI LA PRIMA DOMENICA DEL MESE

ROMA DAL 1 AL 31 OTTOBRE 2016 – ROMA GRATIS – ROME FOR FREE

Outdoor Festival 2016. Grande Apertura il 1 Ottobre

Outdoor Festival a Via Guido Reni, negli spazi delle Ex Caserma. Guarda la grande festa di apertura in programma il 1 Ottobre.
MARINO SAGRA DELL’UVA – 2 Ottobre 2016
Sagra dell’Uva a Marino 2016, ecco dove trovare il programma completo. Domenica 2 Ottobre il vino uscirà dalle fontane
Festival della Birra Roma 2016: fiumi di birra spagnola scorreranno nell’incantevole cornice di Villa Torlonia. Il Festival della Birra prevede un ingresso a soli 5€ comprensivo di boccale

LUNEUR,  RIAPRE IL PARCO GIOCHI DELL’EUR

Luner, finalmente c’è la data di apertura.
Il celebre parco divertimenti di Roma, per la precisione il luna park più vecchio d’Italia (risale al 1953) – riaprirà  Giovedi 27 Ottobre 2016
L’apertuta quindi è fissata pochi giorni prima della Festa di Halloween.per la notte delle streghe è già in programma un grande evento: dal 29 al 4 ottobre potrete varcare la soglia del Magico Portale solo se indosserete anche voi un folle costume! Infatti, solo i bambini (e chi desidera fortemente essere bambino), potrà partecipare a questo magico evento, acquistando i biglietti, in tiratura limitata, che saranno messi in prevendita sul sito del Luneur Park http://www.luneurpark.it.
Torna al Rione Monti torna l’Ottobrata Monticiana: tre giorni di festa e cultura, dislocata per le strade di Monti e dintorni!!

*Ingresso gratuito per i residenti a Roma e nell’area della Città Metropolitana nella prima domenica di ogni mese

Festival della diplomazia  dal 20 al 28 ottobre 2016
Risultati immagini per Diplomacy - Festival della Diplomazia 2016

VII edizione del Festival che propone incontri realizzati all’interno delle Ambasciate sui rapporti fra la Diplomazia e la cultura, la politica, l’economia, il futuro e i giovani. Gratis con registrazione

 
 
Apertura Giardino dell’Istituto Giapponese di Roma
Apertura Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Roma è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.
Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un architetto giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en(giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Cultura apre tutto l’anno (tranne nei mesi di luglio, agosto e nel periodo natalizio). Visite guidate gratuite in turni della durata di 30 minuti.
NUMERO UNICO DI PRENOTAZIONE 06.9484.4655 
Visite il Martedì, Giovedì, Venerdì pomeriggio
Venerdì e Sabato mattina
MODALITÀ DI PRENOTAZIONE
La prenotazione è obbligatoria. Le prenotazioni per singoli si effettuano ESCLUSIVAMENTE per telefono al numero 06.94.84.46.55numero valido anche per la richiesta di informazioni che non si trovano sul sito. Il numero per le prenotazioni è attivo da lunedì a venerdì 9.00-12.30/13.30-17.30, sabato 9.30-13.00(esclusi i giorni di chiusura dell’Istituto, riportati sul calendario ). Non sarà possibile prenotare con altri numeri degli uffici.
Su richiesta anche visite per gruppi istituzionali (scuole, enti pubblici, centri culturali et similia) all’indirizzo e-mail gruppi@jfroma.it. Non verranno considerati gruppi le associazioni spontanee (amici, parenti ecc.).
Al momento della prenotazione, vi sarà richiesto:
-giorno e ora della visita (vedi sotto il calendario di turni disponibili)
-nome di ciascun partecipante
max 5 persone per telefonata. La prenotazione non è cedibile. Cancellazione gradita in caso di impossibilità.
-nome e contatto di chi prenota 
I TURNI DELLE PROSSIME VISITE:  Info aggiornate su sito)
Il Giardino (1.453 m2)
Progettato da Ken Nakajima è il primo giardino realizzato in Italia (su terreno in concessione dal Comune di Roma) da un architetto giapponese, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Visite guidate gratuite.
La visita guidata – sospesa in caso di pioggia – si svolge a turni di 30 minuti in gruppi di 25 persone al massimo.
 
 



Giardini di via del Quirinale: nuovo 

itinerario di visita

 
Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita
Giardini di via del QuirinaleGiardino di Sant’Andrea al Quirinale e delGiardino di Carlo Alberto
Il servizio visite guidate del Comune di Roma si arricchisce di un nuovo itinerario.
Si tratta del Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e del Giardino di Carlo Alberto.
Un unico percorso che permette di ammirare questi due piccoli capolavori, recentemente restaurati dal Dipartimento Tutela Ambientale  in collaborazione con la Sovrintendenza Comunale grazie ad un finanziamento Arcus e riconsegnati alla città.
Il Giardino di Sant’Andrea al Quirinale – realizzato dal giardiniere reale Giuseppe Roda nel 1888 e aperto al pubblico nel 1969 per volere del Presidente della Repubblica, Giuseppe Saragat – si trova lungo la via del Quirinale, tra le chiese di Sant’ Andrea e di San Carlino alle Quattro Fontane. Occupa il luogo dell’orto-giardino, con arredi e fontane del complesso conventuale di Sant’Andrea.
Il giardino Carlo Albero (già Giardino del Quirinale) si trova di fronte al lato del Quirinale, lungo la via omonima. Fu realizzato in occasione della visita a Roma dell’imperatore Guglielmo II nel 1889 ed è caratterizzato da una grande statua equestre di Carlo Alberto.
Nelle pagine dedicate al Servizio Visite guidate è possibile scaricare le brochuredelle due aree verdi, con le informazione tecniche e storiche e con la mappa dell’itinerario.
Si ricorda che le visite sono completamente gratuite e devono essere prenotate da singoli cittadini, scuole, associazioni.
Minimo 6 – Massimo 25 partecipanti.
Le visite guidate nel periodo estivo (giugno-settembre) si svolgono esclusivamente di mattina
Per informazioni e prenotazioni
Tel./Fax 06.5817.727
Dal lunedì al venerdì, ore dalle 9.00 alle 13.00
il giovedì e venerdì anche 14.30-17.30
Domenica non si effettuano visite.
Nel mese di agosto non si effettuano visite guidate – Funweek
Visite guidate nelle ville e nei parchi di Roma
 
Gratuite le visite al Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e di Villa Carlo Alberto al Quirinale.
Tel/Fax 06 5817727 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00: il giovedì e venerdì anche dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

Palazzo Madama, Senato della Repubblica

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

Le visite sono sospese nel mese di agosto.

Piazza Madama
Email: visitealsenato@senato.it
Sito web: www.senato.it/visitareilsenato/privati
Sito web: www.senato.it/virtualtour/ (visita virtuale)
Telefono: +39 06 67062177 info


A passeggio lungo le antiche mura

 n programma di visite guidate, condotte dal personale tecnico scientifico della Sovrintendenza Capitolina, che illustra ai cittadini e ai turisti alcuni dei tratti e delle porte tra i più significativi dell’intero circuito sia per le caratteristiche tecnico costruttive, sia per la storia della città di Roma. Soggetto principale delle visite sono le Mura, la loro funzione specifica e storia costruttiva. Le visite sono gratuite, senza necessità di prenotazione e si svolgeranno anche in caso di pioggia.
Per conoscere i luoghi e il calendario: www.sovraintendenzaroma.it


Casa del Cinema Roma

 Largo Marcello Mastroianni, 1
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Casa-del-Cinema/167889168045
Fax: 0039 06 42016191
Telefono: 0039 06 423601 / 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00
Twitter: https://twitter.com/CasadelCinema

Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

ogni ultima domenica del mese
Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

L’orario dell’ingresso gratuito è:  9:00 – 12:30 Chiusura 14:00


IN QUESTA OCCASIONE NON E’ POSSIBILE EFFETTUARE PRENOTAZIONE


I Musei Vaticani si trovano in viale Vaticano a Roma, all’interno dello Stato della Città del Vaticano, e sono una delle raccolte d’arte tra le più grandi del mondo, dal momento che espongono l’enorme collezione di opere d’arte accumulata nei secoli dai Papi.


Il museo è stato fondato da papa Giulio II nel XVI secolo.


La Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Raffaello fanno parte delle opere che i visitatori dei musei possono ammirare nel loro percorso.

Funweek

fonte:

http://it.wikipedia.org/wiki/Musei_Vaticani

 MUSEI GRATUITI LA PRIMA DOMENICA DEL MESE

ROMA DAL 1 AL 30 SETTEMBRE 2016 – ROMA GRATIS – ROME FOR FREE  

Concerto gratuito alla Terrazza Panoramica del Vittoriano

Jazz al Vittoriano, concerto gratuito –  9 Settembre

Venerdì 9 settembre alle ore 21 secondo appuntamento della rassegna gratuita ‘Sotto le Stelle di Roma’ con l’esibizione di  Naomi Berrill.
sulla Terrazza Panoramica del Vittoriano,

Roma Mapping Festival, ROMap

Dal 9 all’11 settembre 2016

Ecco dove vedere il Roma Mapping Festival:

Chiesa Sant’Agostino in Campo Marzio
Museo di Roma – Palazzo Braschi
Museo Nazionale Romano – Palazzo Altemps
Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù a Piazza Navona
Piazza Navona

Ingresso gratuito
Per gli appuntamenti a Palazzo Braschi Palazzo Altemps i posti sono limitati, la prenotazione è consigliata su www.ro-map.it

Il CINEMA OPEN AIR ROMA
fino all’11 settembre
Risultati immagini per cinema villa borghese turismo roma

70 SERATE DI CINEMA, MUSICA E CUCINA
NELL’ARENA ALL’APERTO E NELLA SALA DELUXE DELLA CASA DEL CINEMA
Programma estivo della Casa del Cinema: fino all’11 settembre apre ilteatro all’aperto con la rassegna estiva 2016, intitolata Effetto Notte. 
70 appuntamenti ad ingresso gratuito. In caso di pioggia le proiezioni all’aperto verranno spostate nella Sala Deluxe.

 

Il Bosco a Piazza San Silvestro
Dall’8 all’11 settembre

Caduta, Autunno, Red, Stagione, Boschi

PIAZZA SAN SILVESTRO  dalle 10 alle 22, i romani e tanti turisti potranno rinfrescarsi all’interno del Bosco Culturale itinerante installato tra i palazzi del centro da Austria Turismo.
IED_Open_Day_Roma  Giovedi 15 Settembre
OSPITE OPEN DAY IED L’ARTISTA NEWYORKESE CRAIG COSTELLO. 
Lo IED di ROMA, l’Istituto Europeo di Design, ti invita a partecipare all’Open Day di giovedì 15 settembre 2016: una giornata a porte aperte per parlare di professioni creative, passioni e futuro

Vittoriano, Arte e Musica fino al 30 settembre 2016L'Altare Della Patria
Vittoriano, appuntamenti d'Arte e Musica
VITTORIANO, APPUNTAMENTI D’ARTE E MUSICA
Note, parole e colori nell’estate romana: i più grandi artisti della scenajazz italiana, le stelle femminili della musica d’autore, conversazioni d’artee la mostra sul genio artistico di Lucio Dalla.
Estate al Gasometro di Roma fino al 14 settembre 2016
Gazometro, Gasometro, Roma

La Riva Ostiense torna a brillare nelle Notti d’Estate. In una veste totalmente nuova, completamente all’aperto, si riaccendono le luci tra i moli con affaccio sul Tevere.

Per tutta l’Estate, dalle 18:30 fino alle 4 del mattino, tra Teatro, Cinema, Spettacoli, Musica Live, Dancefloor, Beach Volley, Basket, Street Art e Mixology prende vita Gasometro 2016 Core d’Acciaio

Ingresso Gratuito
Gasometro – Riva Ostiense [Metro B – Garbatella – Piramide]

Effetto Notte a Villa Borghese”, torna il cinema dell’estate romana

30 giugno, fino al 7 settembre

Risultati immagini per Effetto notte a Villa Borghese 2016

Sabo Roma 32° Expo: la fiera delle idee e delle soluzioni pratiche
Dal 24 al 26 settembre alla Nuova Fiera di Roma
Bagno, Interno Del Bagno, Design, Interior Design


Apertura Giardino dell’Istituto Giapponese di Roma

Apertura Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Roma è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.
Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un architetto giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en(giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Cultura apre tutto l’anno (tranne nei mesi di luglio, agosto e nel periodo natalizio). Visite guidate gratuite in turni della durata di 30 minuti.
NUMERO UNICO DI PRENOTAZIONE 06.9484.4655 
Visite il Martedì, Giovedì, Venerdì pomeriggio
Venerdì e Sabato mattina
MODALITÀ DI PRENOTAZIONE
La prenotazione è obbligatoria. Le prenotazioni per singoli si effettuano ESCLUSIVAMENTE per telefono al numero 06.94.84.46.55numero valido anche per la richiesta di informazioni che non si trovano sul sito. Il numero per le prenotazioni è attivo da lunedì a venerdì 9.00-12.30/13.30-17.30, sabato 9.30-13.00(esclusi i giorni di chiusura dell’Istituto, riportati sul calendario ). Non sarà possibile prenotare con altri numeri degli uffici.
Su richiesta anche visite per gruppi istituzionali (scuole, enti pubblici, centri culturali et similia) all’indirizzo e-mail gruppi@jfroma.it. Non verranno considerati gruppi le associazioni spontanee (amici, parenti ecc.).
Al momento della prenotazione, vi sarà richiesto:
-giorno e ora della visita (vedi sotto il calendario di turni disponibili)
-nome di ciascun partecipante
max 5 persone per telefonata. La prenotazione non è cedibile. Cancellazione gradita in caso di impossibilità.
-nome e contatto di chi prenota 
I TURNI DELLE PROSSIME VISITE:  Info aggiornate su sito)
Il Giardino (1.453 m2)
Progettato da Ken Nakajima è il primo giardino realizzato in Italia (su terreno in concessione dal Comune di Roma) da un architetto giapponese, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Visite guidate gratuite.
La visita guidata – sospesa in caso di pioggia – si svolge a turni di 30 minuti in gruppi di 25 persone al massimo.
 
 



Giardini di via del Quirinale: nuovo 

itinerario di visita

 
Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita
Giardini di via del QuirinaleGiardino di Sant’Andrea al Quirinale e delGiardino di Carlo Alberto
Il servizio visite guidate del Comune di Roma si arricchisce di un nuovo itinerario.
Si tratta del Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e del Giardino di Carlo Alberto.
Un unico percorso che permette di ammirare questi due piccoli capolavori, recentemente restaurati dal Dipartimento Tutela Ambientale  in collaborazione con la Sovrintendenza Comunale grazie ad un finanziamento Arcus e riconsegnati alla città.
Il Giardino di Sant’Andrea al Quirinale – realizzato dal giardiniere reale Giuseppe Roda nel 1888 e aperto al pubblico nel 1969 per volere del Presidente della Repubblica, Giuseppe Saragat – si trova lungo la via del Quirinale, tra le chiese di Sant’ Andrea e di San Carlino alle Quattro Fontane. Occupa il luogo dell’orto-giardino, con arredi e fontane del complesso conventuale di Sant’Andrea.
Il giardino Carlo Albero (già Giardino del Quirinale) si trova di fronte al lato del Quirinale, lungo la via omonima. Fu realizzato in occasione della visita a Roma dell’imperatore Guglielmo II nel 1889 ed è caratterizzato da una grande statua equestre di Carlo Alberto.
Nelle pagine dedicate al Servizio Visite guidate è possibile scaricare le brochuredelle due aree verdi, con le informazione tecniche e storiche e con la mappa dell’itinerario.
Si ricorda che le visite sono completamente gratuite e devono essere prenotate da singoli cittadini, scuole, associazioni.
Minimo 6 – Massimo 25 partecipanti.
Le visite guidate nel periodo estivo (giugno-settembre) si svolgono esclusivamente di mattina
Per informazioni e prenotazioni
Tel./Fax 06.5817.727
Dal lunedì al venerdì, ore dalle 9.00 alle 13.00
il giovedì e venerdì anche 14.30-17.30
Domenica non si effettuano visite.
Nel mese di agosto non si effettuano visite guidate – Funweek
Visite guidate nelle ville e nei parchi di Roma
 
Gratuite le visite al Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e di Villa Carlo Alberto al Quirinale.
Tel/Fax 06 5817727 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00: il giovedì e venerdì anche dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

Trastevere Rione del Cinema, due mesi di cinema gratis   Dal 1 Giugno al 1 Agosto 2016 torna il cinema gratis a Trastevere. Guarda il programma dei film che verranno proiettati.

Trastevere Rione del Cinema, due mesi di cinema gratis

TRASTEVERE RIONE DEL CINEMA, FESTIVAL GRATUITO DEL CINEMA. Programma 2016

Piccolo Cinema America e Municipio Roma I sono orgogliosi di presentare la terza edizione del “Festival Trastevere Rione del Cinema” con il sostegno di REGIONE LAZIO e della Società Italiana degli Autori ed Editori, con il contributo di BNL Gruppo BNP Paribas, il sostegno e patrocinio di “Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza”, il patrocinio di Camera di Commercio di Roma ed il sostegno di varie attività commerciali presenti nel Rione Trastevere, tra cui Bernabei, Conad, Gelateria Fatamorgana e Città del Sole.
Dopo il grande successo dell’anno scorso, che ha raccolto in piazza nell’arco di 60 giorni circa 36 000 cittadini, provenienti da ogni angolo della città, registrando un incredibile e costante afflusso di partecipanti, San Cosimato torna ad essere un cinema a cielo aperto. Grazie alla ristrutturazione della piazza svolta dal Municipio durante l’inverno, quest’anno si potrà disporre di uno schermo di 10 metri anziché 7 e, soprattutto, ottimizzare al meglio lo spazio: l’intera San Cosimato sarà una platea di libera fruizione con una capienza fino a 3.000 persone.

Si è voluto tuttavia mantenere le 199 sedute, così che i partecipanti, dovendosi attrezzare con sedie, cuscini e tappeti, si sentano coinvolti e chiamati a partecipare in prima persona. Non c’è soltanto qualcosa di romantico in questo gesto: è un atto simbolico per stimolare l’attivazione dei cittadini, spronandoli ad intervenire positivamente sul proprio territorio piuttosto che viverlo passivamente.
Il programma eterogeneo mira al coinvolgere ogni tipo di spettatore.
In programma: Classici Disney e Pixar – La Commedia all’italiana – Xavier Dolan v.o.sott.it
La musica ed il Cinema – Wim Wenders – Martin Scorsese
Il documentario italiano contemporaneo V.ITA.SUB.ENG
La rassegna Disney ed alcuni altri titoli saranno proiettati in Italiano con sottotitoli in inglese così da coinvolgere il flusso di turismo che anima i vicoli del Rione, garantendo anche a questo un’adeguata offerta culturale.

Palazzo Madama, Senato della Repubblica

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

Le visite sono sospese nel mese di agosto.

Piazza Madama
Email: visitealsenato@senato.it
Sito web: www.senato.it/visitareilsenato/privati
Sito web: www.senato.it/virtualtour/ (visita virtuale)
Telefono: +39 06 67062177 info


A passeggio lungo le antiche mura

 n programma di visite guidate, condotte dal personale tecnico scientifico della Sovrintendenza Capitolina, che illustra ai cittadini e ai turisti alcuni dei tratti e delle porte tra i più significativi dell’intero circuito sia per le caratteristiche tecnico costruttive, sia per la storia della città di Roma. Soggetto principale delle visite sono le Mura, la loro funzione specifica e storia costruttiva. Le visite sono gratuite, senza necessità di prenotazione e si svolgeranno anche in caso di pioggia.
Per conoscere i luoghi e il calendario: www.sovraintendenzaroma.it


Casa del Cinema Roma

 Largo Marcello Mastroianni, 1
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Casa-del-Cinema/167889168045
Fax: 0039 06 42016191
Telefono: 0039 06 423601 / 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00
Twitter: https://twitter.com/CasadelCinema

Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

ogni ultima domenica del mese
Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

L’orario dell’ingresso gratuito è:  9:00 – 12:30 Chiusura 14:00


IN QUESTA OCCASIONE NON E’ POSSIBILE EFFETTUARE PRENOTAZIONE


I Musei Vaticani si trovano in viale Vaticano a Roma, all’interno dello Stato della Città del Vaticano, e sono una delle raccolte d’arte tra le più grandi del mondo, dal momento che espongono l’enorme collezione di opere d’arte accumulata nei secoli dai Papi.


Il museo è stato fondato da papa Giulio II nel XVI secolo.


La Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Raffaello fanno parte delle opere che i visitatori dei musei possono ammirare nel loro percorso.

Funweek

fonte:

http://it.wikipedia.org/wiki/Musei_Vaticani

 MUSEI GRATUITI LA PRIMA DOMENICA DEL MESE

ROMA DAL 1 AL 31 AGOSTO 2016 – ROMA GRATIS – ROME FOR FREE

Fiumicino la festa degli Spaghetti alle Vongole  fino al 7 Agosto

Vongole, Spaghetti, Pomodori

Apertura alle 19.
È tutto pronto per l’ormai tradizionale Spaghettongola, la festa degli Spaghetti alle Vongole Lupino, il simbolo di Fiumicino.
Dal 30 Luglio al 7 Agosto 2016 torna uno dei must dell’estate romana.
Stessa location degli ultimi 8 anni: Parco Bezzi (via Lorenzo Bezzi a Fiumicino). Stessa organizzazione di sempre: Il Faro all’Orizzonte.
Stesso menù: spaghetti alle vongole lupino, soutè di cozze e vongole, frittura di calamari e bruschette con vongole e cozze.
 

Musei gratis a Roma, ogni prima domenica del mese

Cupola, Scaletta, Museo, Il Vaticano
Domenica 7 Agosto 2016 nuova occasione per visitiare i musei gratis a Roma.

Musei Statali gratis a Roma, ogni prima domenica del mese

Come ogni prima domenica del mese, i luoghi della cultura statali (musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali) sono ad ingressogratuito per tutte le categorie di visitatori.
Prima di effettuare la visita, si consiglia sempre di telefonare alla sede museale per accertarsi della sua apertura.
L’evento ‘Musei gratis a Roma’ non sempre comprende la visita alle mostre in corso per le quali invece potrebbe rimanere in vigore la tariffazione apposita.

Lista musei statali gratis a Roma Domenica 7 Agosto

MUSEI E AREE ARCHEOLOGICHE STATALI
Aperti e a ingresso gratuito essendo la prima domenica del mese. Si ricorda che per l’ingresso alla Galleria Borghese è sempre d’obbligo la prenotazione.
– Colosseo e Foro Romano / Palatino (ingresso contingentato)
– Domus Aurea (visita al cantiere di restauro, accesso solo con prenotazione obbligatoria on line http://www.coopculture.it oppure presso il call center dedicato al numero 06 39967700)
– Galleria Borghese (rimane obbligatoria la prenotazione)
– GNAM Galleria Nazionale Arte Moderna (Dal 22 giugno 2016 le sale dell’Ottocento e del Novecento sono momentaneamente chiuse per lavori di adeguamento museografico. Sono a disposizione del pubblico: la nuova area di accoglienza del museo e il Salone Centrale con la mostra The Lasting. L’intervallo e la durata)
– Museo nazionale Etrusco di Villa Giulia
– Museo HC Andersen, Museo M. Praz, Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative e il Costume
– Museo nazionale Romano (Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Crypta Balbi, Terme di Diocleziano)
– Galleria nazionale d’Arte Antica Palazzo Barberini
– Galleria nazionale d’Arte Antica Palazzo Corsini
– Galleria Spada
– Museo nazionale di Palazzo Venezia
– Museo nazionale di Castel Sant’Angelo (ingresso contingentato)
– Museo nazionale d’Arte Orientale “G. Tucci”
– Museo nazionale Preistorico Etnografico “L. Pigorini”
– Museo nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
– Museo nazionale dell’Alto Medioevo
– Museo nazionale degli Strumenti Musicali
– Scavi di Ostia Antica
– Museo Ostiense
– Mausoleo di Cecilia Metella
– Terme di Caracalla
– Villa dei Quintili
– Santa Maria Nova sull’Appia Antica
– Villa Adriana a Tivoli
– Villa d’Este a Tivoli
Rimane invece con biglietto d’ingresso a tariffazione consueta il MAXXI.
neve in Piazza Santa Maria Maggiore Il 5 Agosto 2016
Cristallo Di Ghiaccio, Ghiaccio, Modulo
Il 5 Agosto in piazza Santa Maria Maggiore si svolge ogni anno la rievocazione del Miracolo della Neve.
Una grande nevicata artificiale sulla città di Roma in piazza Santa Maria Maggiore per ricordare e celebrare il prodigio avvenuto nel lontano 5 agosto del 358 d.C.

Incontri di arte contemporanea a Villa Ada fino al 12 agosto 2016

Banca, Panchina, Vecchio Banco Di Legno

Festival di particolare interesse per la vita culturale della Città 2014-2016, Villa Ada Roma Incontra il Mondo è realizzato con il contributo di Roma Capitale in collaborazione con la SIAE ed è inserito nell’edizione 2016  dell’ESTATE ROMANA: “Roma, una Cultura Capitale”.

Meditazione di luna piena con musica dal vivo – 20 Agosto

Luna, Nubi, Vector, Gratis, Star
SABATO 20 AGOSTO al MONK Roma
PARTECIPAZIONE GRATUITA – inizio ore 21.00

L’occasione sarà quella della luna piena di Sabato 20 Agosto alle 21.00 presso il Giardino di MONK Roma.

L‘ingresso è libero e sarà solo necessario indossare abiti comodi e portare qualcosa su cui sedersi (piccolo cuscino o telo/asciugamano ripiegato).

La meditazione complessivamente durerà circa un’ora.

Per info e per comunicare la vostra partecipazione:
380 3270932 – info@yogayur.it

IL GIARDINO DI MONK
Via G. Mirri, 35 – Portonaccio – RM

Vittoriano, Arte e Musica fino al 30 settembre 2016
Vittoriano, appuntamenti d'Arte e Musica
VITTORIANO, APPUNTAMENTI D’ARTE E MUSICA
Note, parole e colori nell’estate romana: i più grandi artisti della scenajazz italiana, le stelle femminili della musica d’autore, conversazioni d’artee la mostra sul genio artistico di Lucio Dalla.
Estate al Gasometro di Roma fino al 14 settembre 2016
Gazometro, Gasometro, Roma
La Riva Ostiense torna a brillare nelle Notti d’Estate. In una veste totalmente nuova, completamente all’aperto, si riaccendono le luci tra i moli con affaccio sul Tevere.

Per tutta l’Estate, dalle 18:30 fino alle 4 del mattino, tra Teatro, Cinema, Spettacoli, Musica Live, Dancefloor, Beach Volley, Basket, Street Art e Mixology prende vita Gasometro 2016 Core d’Acciaio

Ingresso Gratuito
Gasometro – Riva Ostiense [Metro B – Garbatella – Piramide]

Effetto Notte a Villa Borghese”, torna il cinema dell’estate romana

30 giugno, fino al 7 settembre

Risultati immagini per Effetto notte a Villa Borghese 2016
 
Apertura Giardino dell’Istituto Giapponese di Roma

Apertura Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Roma è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.
Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un architetto giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en(giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Cultura apre tutto l’anno (tranne nei mesi di luglio, agosto e nel periodo natalizio). Visite guidate gratuite in turni della durata di 30 minuti.
NUMERO UNICO DI PRENOTAZIONE 06.9484.4655 
Visite il Martedì, Giovedì, Venerdì pomeriggio
Venerdì e Sabato mattina
MODALITÀ DI PRENOTAZIONE
La prenotazione è obbligatoria. Le prenotazioni per singoli si effettuano ESCLUSIVAMENTE per telefono al numero 06.94.84.46.55numero valido anche per la richiesta di informazioni che non si trovano sul sito. Il numero per le prenotazioni è attivo da lunedì a venerdì 9.00-12.30/13.30-17.30, sabato 9.30-13.00(esclusi i giorni di chiusura dell’Istituto, riportati sul calendario ). Non sarà possibile prenotare con altri numeri degli uffici.
Su richiesta anche visite per gruppi istituzionali (scuole, enti pubblici, centri culturali et similia) all’indirizzo e-mail gruppi@jfroma.it. Non verranno considerati gruppi le associazioni spontanee (amici, parenti ecc.).
Al momento della prenotazione, vi sarà richiesto:
-giorno e ora della visita (vedi sotto il calendario di turni disponibili)
-nome di ciascun partecipante
max 5 persone per telefonata. La prenotazione non è cedibile. Cancellazione gradita in caso di impossibilità.
-nome e contatto di chi prenota 
I TURNI DELLE PROSSIME VISITE:  Info aggiornate su sito)
Il Giardino (1.453 m2)
Progettato da Ken Nakajima è il primo giardino realizzato in Italia (su terreno in concessione dal Comune di Roma) da un architetto giapponese, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Visite guidate gratuite.
La visita guidata – sospesa in caso di pioggia – si svolge a turni di 30 minuti in gruppi di 25 persone al massimo.
 
 



Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita

 
Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita
Giardini di via del QuirinaleGiardino di Sant’Andrea al Quirinale e delGiardino di Carlo Alberto
Il servizio visite guidate del Comune di Roma si arricchisce di un nuovo itinerario.
Si tratta del Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e del Giardino di Carlo Alberto.
Un unico percorso che permette di ammirare questi due piccoli capolavori, recentemente restaurati dal Dipartimento Tutela Ambientale  in collaborazione con la Sovrintendenza Comunale grazie ad un finanziamento Arcus e riconsegnati alla città.
Il Giardino di Sant’Andrea al Quirinale – realizzato dal giardiniere reale Giuseppe Roda nel 1888 e aperto al pubblico nel 1969 per volere del Presidente della Repubblica, Giuseppe Saragat – si trova lungo la via del Quirinale, tra le chiese di Sant’ Andrea e di San Carlino alle Quattro Fontane. Occupa il luogo dell’orto-giardino, con arredi e fontane del complesso conventuale di Sant’Andrea.
Il giardino Carlo Albero (già Giardino del Quirinale) si trova di fronte al lato del Quirinale, lungo la via omonima. Fu realizzato in occasione della visita a Roma dell’imperatore Guglielmo II nel 1889 ed è caratterizzato da una grande statua equestre di Carlo Alberto.
Nelle pagine dedicate al Servizio Visite guidate è possibile scaricare le brochuredelle due aree verdi, con le informazione tecniche e storiche e con la mappa dell’itinerario.
Si ricorda che le visite sono completamente gratuite e devono essere prenotate da singoli cittadini, scuole, associazioni.
Minimo 6 – Massimo 25 partecipanti.
Le visite guidate nel periodo estivo (giugno-settembre) si svolgono esclusivamente di mattina
Per informazioni e prenotazioni
Tel./Fax 06.5817.727
Dal lunedì al venerdì, ore dalle 9.00 alle 13.00
il giovedì e venerdì anche 14.30-17.30
Domenica non si effettuano visite.
Nel mese di agosto non si effettuano visite guidate – Funweek
Visite guidate nelle ville e nei parchi di Roma
 
Gratuite le visite al Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e di Villa Carlo Alberto al Quirinale.
Tel/Fax 06 5817727 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00: il giovedì e venerdì anche dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

Trastevere Rione del Cinema, due mesi di cinema gratis   Dal 1 Giugno al 1 Agosto 2016 torna il cinema gratis a Trastevere. Guarda il programma dei film che verranno proiettati.

Trastevere Rione del Cinema, due mesi di cinema gratis

TRASTEVERE RIONE DEL CINEMA, FESTIVAL GRATUITO DEL CINEMA. Programma 2016

Piccolo Cinema America e Municipio Roma I sono orgogliosi di presentare la terza edizione del “Festival Trastevere Rione del Cinema” con il sostegno di REGIONE LAZIO e della Società Italiana degli Autori ed Editori, con il contributo di BNL Gruppo BNP Paribas, il sostegno e patrocinio di “Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza”, il patrocinio di Camera di Commercio di Roma ed il sostegno di varie attività commerciali presenti nel Rione Trastevere, tra cui Bernabei, Conad, Gelateria Fatamorgana e Città del Sole.
Dopo il grande successo dell’anno scorso, che ha raccolto in piazza nell’arco di 60 giorni circa 36 000 cittadini, provenienti da ogni angolo della città, registrando un incredibile e costante afflusso di partecipanti, San Cosimato torna ad essere un cinema a cielo aperto. Grazie alla ristrutturazione della piazza svolta dal Municipio durante l’inverno, quest’anno si potrà disporre di uno schermo di 10 metri anziché 7 e, soprattutto, ottimizzare al meglio lo spazio: l’intera San Cosimato sarà una platea di libera fruizione con una capienza fino a 3.000 persone.

Si è voluto tuttavia mantenere le 199 sedute, così che i partecipanti, dovendosi attrezzare con sedie, cuscini e tappeti, si sentano coinvolti e chiamati a partecipare in prima persona. Non c’è soltanto qualcosa di romantico in questo gesto: è un atto simbolico per stimolare l’attivazione dei cittadini, spronandoli ad intervenire positivamente sul proprio territorio piuttosto che viverlo passivamente.
Il programma eterogeneo mira al coinvolgere ogni tipo di spettatore.
In programma: Classici Disney e Pixar – La Commedia all’italiana – Xavier Dolan v.o.sott.it
La musica ed il Cinema – Wim Wenders – Martin Scorsese
Il documentario italiano contemporaneo V.ITA.SUB.ENG
La rassegna Disney ed alcuni altri titoli saranno proiettati in Italiano con sottotitoli in inglese così da coinvolgere il flusso di turismo che anima i vicoli del Rione, garantendo anche a questo un’adeguata offerta culturale.

Palazzo Madama, Senato della Repubblica

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

Le visite sono sospese nel mese di agosto.

Piazza Madama
Email: visitealsenato@senato.it
Sito web: www.senato.it/visitareilsenato/privati
Sito web: www.senato.it/virtualtour/ (visita virtuale)
Telefono: +39 06 67062177 info


A passeggio lungo le antiche mura

 n programma di visite guidate, condotte dal personale tecnico scientifico della Sovrintendenza Capitolina, che illustra ai cittadini e ai turisti alcuni dei tratti e delle porte tra i più significativi dell’intero circuito sia per le caratteristiche tecnico costruttive, sia per la storia della città di Roma. Soggetto principale delle visite sono le Mura, la loro funzione specifica e storia costruttiva. Le visite sono gratuite, senza necessità di prenotazione e si svolgeranno anche in caso di pioggia.
Per conoscere i luoghi e il calendario: www.sovraintendenzaroma.it


Casa del Cinema Roma

 Largo Marcello Mastroianni, 1
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Casa-del-Cinema/167889168045
Fax: 0039 06 42016191
Telefono: 0039 06 423601 / 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00
Twitter: https://twitter.com/CasadelCinema

Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

ogni ultima domenica del mese
Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

L’orario dell’ingresso gratuito è:  9:00 – 12:30 Chiusura 14:00


IN QUESTA OCCASIONE NON E’ POSSIBILE EFFETTUARE PRENOTAZIONE


I Musei Vaticani si trovano in viale Vaticano a Roma, all’interno dello Stato della Città del Vaticano, e sono una delle raccolte d’arte tra le più grandi del mondo, dal momento che espongono l’enorme collezione di opere d’arte accumulata nei secoli dai Papi.


Il museo è stato fondato da papa Giulio II nel XVI secolo.


La Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Raffaello fanno parte delle opere che i visitatori dei musei possono ammirare nel loro percorso.

Funweek

fonte:

http://it.wikipedia.org/wiki/Musei_Vaticani

 MUSEI GRATUITI LA PRIMA DOMENICA DEL MESE

ROMA DAL 1 AL 31 LUGLIO 2016 – ROMA GRATIS – ROME FOR FREE

Food Truck Fest alla Farnesina

Food Truck Fest alla Farnesina

Food Truck Fest Farnesina: lo street food accende l’estate romana dal 1 al 3 luglio

 Una festa di gusto con il miglior cibo da strada, birra artigianale, giochi vintage e musica.

Prelibatezze esclusivamente made in Italy, all’insegna della ricercatezza del gusto. Saranno loro le protagoniste del ‘Food Truck Fest Farnesina’, il Festival dello street food in programma a Roma da venerdì 1 luglio a domenica 3 luglio presso i giardini del Lungotevere Maresciallo Diaz (Farnesina).

Una festa del gusto che accenderà l’estate romana proponendo agli amanti del cibo da strada e non solo i prodotti delle migliori cucine su ruote. Ad animare la manifestazione, promossa da Vinòforum, saranno le famose apette, pronte a soddisfare qualsiasi tipo di palato. Il tutto accompagnato dalla birra artigianale in una cornice dove non mancheranno la musica, giochi vintage e spazi di divertimento anche per i più piccoli.

Sabato 2 Luglio, alle 21, spazio anche al calcio: tutti davanti agli schermi del bar dello sport per guardare la partita dei quarti di finale degli Europei tra Italia e Germania

Apertura Giardino dell’Istituto Giapponese di Roma

Apertura Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Roma è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.
Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un architetto giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en(giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Cultura apre tutto l’anno (tranne nei mesi di luglio, agosto e nel periodo natalizio). Visite guidate gratuite in turni della durata di 30 minuti.
NUMERO UNICO DI PRENOTAZIONE 06.9484.4655 
Visite il Martedì, Giovedì, Venerdì pomeriggio
Venerdì e Sabato mattina
MODALITÀ DI PRENOTAZIONE
La prenotazione è obbligatoria. Le prenotazioni per singoli si effettuano ESCLUSIVAMENTE per telefono al numero 06.94.84.46.55numero valido anche per la richiesta di informazioni che non si trovano sul sito. Il numero per le prenotazioni è attivo da lunedì a venerdì 9.00-12.30/13.30-17.30, sabato 9.30-13.00(esclusi i giorni di chiusura dell’Istituto, riportati sul calendario ). Non sarà possibile prenotare con altri numeri degli uffici.
Su richiesta anche visite per gruppi istituzionali (scuole, enti pubblici, centri culturali et similia) all’indirizzo e-mail gruppi@jfroma.it. Non verranno considerati gruppi le associazioni spontanee (amici, parenti ecc.).
Al momento della prenotazione, vi sarà richiesto:
-giorno e ora della visita (vedi sotto il calendario di turni disponibili)
-nome di ciascun partecipante
max 5 persone per telefonata. La prenotazione non è cedibile. Cancellazione gradita in caso di impossibilità.
-nome e contatto di chi prenota 
I TURNI DELLE PROSSIME VISITE:  Info aggiornate su sito)
Il Giardino (1.453 m2)
Progettato da Ken Nakajima è il primo giardino realizzato in Italia (su terreno in concessione dal Comune di Roma) da un architetto giapponese, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Visite guidate gratuite.
La visita guidata – sospesa in caso di pioggia – si svolge a turni di 30 minuti in gruppi di 25 persone al massimo.
Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita

Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita
Giardini di via del QuirinaleGiardino di Sant’Andrea al Quirinale e delGiardino di Carlo Alberto
Il servizio visite guidate del Comune di Roma si arricchisce di un nuovo itinerario.
Si tratta del Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e del Giardino di Carlo Alberto.
Un unico percorso che permette di ammirare questi due piccoli capolavori, recentemente restaurati dal Dipartimento Tutela Ambientale  in collaborazione con la Sovrintendenza Comunale grazie ad un finanziamento Arcus e riconsegnati alla città.
Il Giardino di Sant’Andrea al Quirinale – realizzato dal giardiniere reale Giuseppe Roda nel 1888 e aperto al pubblico nel 1969 per volere del Presidente della Repubblica, Giuseppe Saragat – si trova lungo la via del Quirinale, tra le chiese di Sant’ Andrea e di San Carlino alle Quattro Fontane. Occupa il luogo dell’orto-giardino, con arredi e fontane del complesso conventuale di Sant’Andrea.
Il giardino Carlo Albero (già Giardino del Quirinale) si trova di fronte al lato del Quirinale, lungo la via omonima. Fu realizzato in occasione della visita a Roma dell’imperatore Guglielmo II nel 1889 ed è caratterizzato da una grande statua equestre di Carlo Alberto.
Nelle pagine dedicate al Servizio Visite guidate è possibile scaricare le brochuredelle due aree verdi, con le informazione tecniche e storiche e con la mappa dell’itinerario.
Si ricorda che le visite sono completamente gratuite e devono essere prenotate da singoli cittadini, scuole, associazioni.
Minimo 6 – Massimo 25 partecipanti.
Le visite guidate nel periodo estivo (giugno-settembre) si svolgono esclusivamente di mattina
Per informazioni e prenotazioni
Tel./Fax 06.5817.727
Dal lunedì al venerdì, ore dalle 9.00 alle 13.00
il giovedì e venerdì anche 14.30-17.30
Domenica non si effettuano visite.
Nel mese di agosto non si effettuano visite guidate – Funweek
Visite guidate nelle ville e nei parchi di Roma
 
Gratuite le visite al Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e di Villa Carlo Alberto al Quirinale.
Tel/Fax 06 5817727 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00: il giovedì e venerdì anche dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

Trastevere Rione del Cinema, due mesi di cinema gratis   Dal 1 Giugno al 1 Agosto 2016 torna il cinema gratis a Trastevere. Guarda il programma dei film che verranno proiettati.

Trastevere Rione del Cinema, due mesi di cinema gratis

TRASTEVERE RIONE DEL CINEMA, FESTIVAL GRATUITO DEL CINEMA. Programma 2016

Piccolo Cinema America e Municipio Roma I sono orgogliosi di presentare la terza edizione del “Festival Trastevere Rione del Cinema” con il sostegno di REGIONE LAZIO e della Società Italiana degli Autori ed Editori, con il contributo di BNL Gruppo BNP Paribas, il sostegno e patrocinio di “Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza”, il patrocinio di Camera di Commercio di Roma ed il sostegno di varie attività commerciali presenti nel Rione Trastevere, tra cui Bernabei, Conad, Gelateria Fatamorgana e Città del Sole.
Dopo il grande successo dell’anno scorso, che ha raccolto in piazza nell’arco di 60 giorni circa 36 000 cittadini, provenienti da ogni angolo della città, registrando un incredibile e costante afflusso di partecipanti, San Cosimato torna ad essere un cinema a cielo aperto. Grazie alla ristrutturazione della piazza svolta dal Municipio durante l’inverno, quest’anno si potrà disporre di uno schermo di 10 metri anziché 7 e, soprattutto, ottimizzare al meglio lo spazio: l’intera San Cosimato sarà una platea di libera fruizione con una capienza fino a 3.000 persone.

Si è voluto tuttavia mantenere le 199 sedute, così che i partecipanti, dovendosi attrezzare con sedie, cuscini e tappeti, si sentano coinvolti e chiamati a partecipare in prima persona. Non c’è soltanto qualcosa di romantico in questo gesto: è un atto simbolico per stimolare l’attivazione dei cittadini, spronandoli ad intervenire positivamente sul proprio territorio piuttosto che viverlo passivamente.
Il programma eterogeneo mira al coinvolgere ogni tipo di spettatore.
In programma: Classici Disney e Pixar – La Commedia all’italiana – Xavier Dolan v.o.sott.it
La musica ed il Cinema – Wim Wenders – Martin Scorsese
Il documentario italiano contemporaneo V.ITA.SUB.ENG
La rassegna Disney ed alcuni altri titoli saranno proiettati in Italiano con sottotitoli in inglese così da coinvolgere il flusso di turismo che anima i vicoli del Rione, garantendo anche a questo un’adeguata offerta culturale.

Palazzo Madama, Senato della Repubblica

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

Le visite sono sospese nel mese di agosto.

Piazza Madama
Email: visitealsenato@senato.it
Sito web: www.senato.it/visitareilsenato/privati
Sito web: www.senato.it/virtualtour/ (visita virtuale)
Telefono: +39 06 67062177 info


A passeggio lungo le antiche mura

 n programma di visite guidate, condotte dal personale tecnico scientifico della Sovrintendenza Capitolina, che illustra ai cittadini e ai turisti alcuni dei tratti e delle porte tra i più significativi dell’intero circuito sia per le caratteristiche tecnico costruttive, sia per la storia della città di Roma. Soggetto principale delle visite sono le Mura, la loro funzione specifica e storia costruttiva. Le visite sono gratuite, senza necessità di prenotazione e si svolgeranno anche in caso di pioggia.
Per conoscere i luoghi e il calendario: www.sovraintendenzaroma.it


Casa del Cinema Roma

 Largo Marcello Mastroianni, 1
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Casa-del-Cinema/167889168045
Fax: 0039 06 42016191
Telefono: 0039 06 423601 / 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00
Twitter: https://twitter.com/CasadelCinema

Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

ogni ultima domenica del mese
Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

L’orario dell’ingresso gratuito è:  9:00 – 12:30 Chiusura 14:00


IN QUESTA OCCASIONE NON E’ POSSIBILE EFFETTUARE PRENOTAZIONE


I Musei Vaticani si trovano in viale Vaticano a Roma, all’interno dello Stato della Città del Vaticano, e sono una delle raccolte d’arte tra le più grandi del mondo, dal momento che espongono l’enorme collezione di opere d’arte accumulata nei secoli dai Papi.


Il museo è stato fondato da papa Giulio II nel XVI secolo.


La Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Raffaello fanno parte delle opere che i visitatori dei musei possono ammirare nel loro percorso.

Funweek

fonte:

http://it.wikipedia.org/wiki/Musei_Vaticani
 

 MUSEI GRATUITI LA PRIMA DOMENICA DEL MESE

 

ROMA – DAL 1 AL 30 GIUGNO 2016 – ROMA GRATIS – ROME FOR FREE

Coca-Cola SUMMER FESTIVAL a Piazza del Popolo

 

Coca Cola SUMMER FESTIVAL 2016: orari, date, cantanti e info sul concerto di Piazza del Popolo

Coca Cola Summer Festival 2016: Il 23, 24, 25 e 26 giugno 2016, la grande musica va in scena in Piazza del Popolo a Roma dalle ore 20.00 – ingresso gratuito – con il consueto evento dell’estate che vede alternarsi sul palco importanti artisti italiani e internazionali e decreterà la canzone

Castel Sant’Angelo, fuochi d’artificio il 29 Giugno

Castel Sant'Angelo Fuochi d'artificio: orario e info Girandola 2016


Girandola di Castel Sant’Angelo 2016: spettacolo di fuochi d’artificio a Ingresso Libero

Mercoledi 29 giugno alle 21.30 a Roma torna lo spettacolo di fuochi d’artificio al Castel Sant’Angelo in occasione della festa dei santi Pietro e Paolo.
La GIirandola di Castel Sant’Angelo è il fantasmagorico spettacolo di fuochi d’artificio introdotto nel 1481 per l’esaltazione del pontificato di Sisto IV e riportato filologicamente alla luce grazie al minuzioso lavoro di ricerca del Cav. Giuseppe Passeri del Gruppo IX Invicta.

Lungotevere Tor di Nona, Lungotevere Altoviti, Ponte Vittorio Emanuele II, Ponte Principe Amedeo Savoia Aosta, Ponte Umberto I e Via Banco Spirito sono i punti di avvistamento, intorno a Castel Sant’Angelo, consigliati al pubblico per godere al meglio dello spettacolo.

Giunta all’ottava edizione, quest’anno lo spettacolo verrà eseguito in sincronia musicale..

Cosa si festeggia con la Girandola di Castel Sant’Angelo?

La Maraviglia del Tempo” nasce a Roma nel 1481 per volontà di Papa Sisto IV e viene da quel momento in poi utilizzata per celebrare i principali eventi e festività religiose dell’anno, come la Santa Pasqua, la ricorrenza dei Santi Pietro e Paolo e l’incoronazione del nuovo Papa.
Spiegare cosa fosse la Girandola e ciò che rappresentò per oltre trecento anni è complicato, così come sarebbe riduttivo definirlo un semplice fuoco d’artificio, perché la Girandola era un evento che richiamava spettatori da tutta Europa, un appuntamento dove accorrevano stranieri di ogni grado e ceto sociale fino al 1861, quando i capricci del tempo e della memoria hanno poi relegato nel dimenticatoio questo antico momento di festa durante il quale il Castello, e Roma stessa, diventava un palcoscenico per gli spettatori sull’altra riva del Tevere.
Secondo la tradizione fu Michelangelo Buonarroti l’ideatore della Girandola nel periodo in cui lavorava su committenza di Papa Giulio II; storicamente accertata è la rielaborazione successiva di Gian Lorenzo Bernini, che ne affinò la scenografia del movimento.

Oggi, grazie alla tecnologia che si avvale di centraline radio per l’accensione dei fuochi, 18 tecnici e un progettista sono in grado di fare – in tutta sicurezza – il lavoro che un tempo impegnava oltre cento uomini. Scrupolosamente fedeli all’antica Girandola sono le miscele dei fuochi, per garantire la brillantezza e i colori del Rinascimento. Il tutto, con tecniche complesse e grandiose come quelle del passato: 5 punti di partenza dei fuochi, oltre 400 “accelerazioni”, 600 tra “candele romane” e “fontane falistranti”. FUNWEEK

Infiorata di Roma in occasione della festa di San Pietro e Paolo

29 Giugno 2016  da non perdere l’infiorata storica di Roma a Piazza San Pietro. Una festa che conserva intatta ancora oggi la sua bellezza nel tripudio di colori e nell’esaltazione dell’arte
Infiorata di Roma in occasione della festa di San Pietro e Paolo

INFIORATA STORICA DI ROMA 29 GIUGNO 2016

L’Infiorata storica di San Pietro e Paolo torna a Roma il 29 Giugno per la sua sesta edizione.
Una festa storica che conserva intatta ancora oggi la sua bellezza nel tripudio di colori e nell’esaltazione dell’arte. La tradizionale decorazione floreale, nata proprio a Roma nella prima metà del XVII secolo, si terrà in piazza Pio XII il 29 giugno in occasione della festa di San Pietro e Paolo, i Patroni della Capitale.
ORIGINI DELL’INFIORATA STORICA DI ROMA
L’obiettivo di questo evento è quello di riprendere la tradizione storica di donare quadri floreali ai SS. Patroni di Roma Pietro e Paolo, realizzandoli davanti la Basilica di S. Pietro. La prima Infiorata Storica avvenne nel 1625 ai piedi della scalinata della Basilica ad opera di Benedetto Crei, durante il pontificato di Papa URBANO VIII. Si  ritiene che la tradizione di creare quadri per mezzo di fiori fosse nata nella Basilica Vaticana ad opera di Benedetto Drei, responsabile della Floreria Vaticana, e di suo figlio Pietro, il 29 giugno 1625, festa dei Santissimi Pietro e Paolo, Patroni di Roma. Poi grazie a Gianlorenzo Bernini, principale artefice delle feste barocche, si è diffusa ai Castelli Romani, poi a Genzano e a Genazzano.
Un evento unico nel suo genere che fa riscoprire il fascino della tradizione e dell’arte.
I Maestri infioratori che volessero partecipare alla sesta edizione dell’infiorata storica di Roma possono inviare la propria candidatura entro il 10 Giugno ad info@prolocoroma.it.
L’Infiorata rappresenta un evento di ampio respiro per la promozione turistica della capitale, un appuntamento fisso da non perdere, un’iniziativa culturale per ritrovare la bellezza delle nostre radici, mettere in luce la particolarità dell’artigianato floreale, rilanciare la creatività e rivalutare il patrimonio della Capitale nella splendida cornice di Piazza Pio XII.
L’iniziativa ha l’intento di mostrare le diversificate esperienze artistiche di tappeti di Arte Effimera, di difenderne la secolare tradizione e promuoverne peculiarità nel mondo.

  Funweek

Saggi di Fine Anno – Scuola Musica Testaccio  dal 10 al 28 giugno 2016
La Scuola Popolare di Musica di Testaccio è lieta di presentare i saggi di fine anno che saranno dal 10 al 28 giugno 2016 nella Sala Concerti di Piazza Giustiniani 4/a (ex mattatoio)
Saggi di Fine Anno - Scuola Musica Testaccio



Sala Concerti

Piazza O. Giustiniani, 4/a (ex mattatoio) – Roma



La Scuola Popolare di Musica di Testaccio è lieta di presentare i saggi di fine anno che saranno dal 10 al 28 giugno 2016 nella Sala Concerti di Piazza Giustiniani 4/a (ex mattatoio)

Un’occasione di incontro e di scambio, oltre che di ascolto e divertimento. Una festa aperta alla città.

Durante le serate si esibiranno circa quaranta gruppi tra improvvisazione jazz, laboratori rock, ottetti di fiati classici. Saranno presenti tre Big Band di vario livello, un’orchestra di organetti, un’orchestra di musica brasiliana, il coro Spitual Gospel, il Coro di Inni e Canti di Lotta e il coro dei Modi Contadini di Giovanna Marini, un’orchestra di musica tradizionale europea. Verrà sonorizzato dal vivo il film Aurora di F.W.Murnau…

L’ingresso è libero e aperto a tutti
Apertura Giardino dell’Istituto Giapponese di Roma

Apertura Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Roma è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.
Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un architetto giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en(giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Cultura apre tutto l’anno (tranne nei mesi di luglio, agosto e nel periodo natalizio). Visite guidate gratuite in turni della durata di 30 minuti.
NUMERO UNICO DI PRENOTAZIONE 06.9484.4655 
Visite il Martedì, Giovedì, Venerdì pomeriggio
Venerdì e Sabato mattina
MODALITÀ DI PRENOTAZIONE
La prenotazione è obbligatoria. Le prenotazioni per singoli si effettuano ESCLUSIVAMENTE per telefono al numero 06.94.84.46.55numero valido anche per la richiesta di informazioni che non si trovano sul sito. Il numero per le prenotazioni è attivo da lunedì a venerdì 9.00-12.30/13.30-17.30, sabato 9.30-13.00(esclusi i giorni di chiusura dell’Istituto, riportati sul calendario ). Non sarà possibile prenotare con altri numeri degli uffici.
Su richiesta anche visite per gruppi istituzionali (scuole, enti pubblici, centri culturali et similia) all’indirizzo e-mail gruppi@jfroma.it. Non verranno considerati gruppi le associazioni spontanee (amici, parenti ecc.).
Al momento della prenotazione, vi sarà richiesto:
-giorno e ora della visita (vedi sotto il calendario di turni disponibili)
-nome di ciascun partecipante
max 5 persone per telefonata. La prenotazione non è cedibile. Cancellazione gradita in caso di impossibilità.
-nome e contatto di chi prenota 
I TURNI DELLE PROSSIME VISITE:  Info aggiornate su sito)
Il Giardino (1.453 m2)
Progettato da Ken Nakajima è il primo giardino realizzato in Italia (su terreno in concessione dal Comune di Roma) da un architetto giapponese, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Nel giardino compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en (giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.

Visite guidate gratuite.

La visita guidata – sospesa in caso di pioggia – si svolge a turni di 30 minuti in gruppi di 25 persone al massimo.

Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita

Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita
Giardini di via del QuirinaleGiardino di Sant’Andrea al Quirinale e delGiardino di Carlo Alberto
Il servizio visite guidate del Comune di Roma si arricchisce di un nuovo itinerario.
Si tratta del Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e del Giardino di Carlo Alberto.
Un unico percorso che permette di ammirare questi due piccoli capolavori, recentemente restaurati dal Dipartimento Tutela Ambientale  in collaborazione con la Sovrintendenza Comunale grazie ad un finanziamento Arcus e riconsegnati alla città.
Il Giardino di Sant’Andrea al Quirinale – realizzato dal giardiniere reale Giuseppe Roda nel 1888 e aperto al pubblico nel 1969 per volere del Presidente della Repubblica, Giuseppe Saragat – si trova lungo la via del Quirinale, tra le chiese di Sant’ Andrea e di San Carlino alle Quattro Fontane. Occupa il luogo dell’orto-giardino, con arredi e fontane del complesso conventuale di Sant’Andrea.
Il giardino Carlo Albero (già Giardino del Quirinale) si trova di fronte al lato del Quirinale, lungo la via omonima. Fu realizzato in occasione della visita a Roma dell’imperatore Guglielmo II nel 1889 ed è caratterizzato da una grande statua equestre di Carlo Alberto.
Nelle pagine dedicate al Servizio Visite guidate è possibile scaricare le brochuredelle due aree verdi, con le informazione tecniche e storiche e con la mappa dell’itinerario.
Si ricorda che le visite sono completamente gratuite e devono essere prenotate da singoli cittadini, scuole, associazioni.
Minimo 6 – Massimo 25 partecipanti.
Le visite guidate nel periodo estivo (giugno-settembre) si svolgono esclusivamente di mattina
Per informazioni e prenotazioni
Tel./Fax 06.5817.727
Dal lunedì al venerdì, ore dalle 9.00 alle 13.00
il giovedì e venerdì anche 14.30-17.30
Domenica non si effettuano visite.
Nel mese di agosto non si effettuano visite guidate – Funweek
Visite guidate nelle ville e nei parchi di Roma

 

 

 

Gratuite le visite al Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e di Villa Carlo Alberto al Quirinale.

 

Tel/Fax 06 5817727 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00: il giovedì e venerdì anche dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

 


 

Trastevere Rione del Cinema, due mesi di cinema gratis

Dal 1 Giugno al 1 Agosto 2016 torna il cinema gratis a Trastevere. Guarda il programma dei film che verranno proiettati.
Trastevere Rione del Cinema, due mesi di cinema gratis

TRASTEVERE RIONE DEL CINEMA, FESTIVAL GRATUITO DEL CINEMA. Programma 2016

Piccolo Cinema America e Municipio Roma I sono orgogliosi di presentare la terza edizione del “Festival Trastevere Rione del Cinema” con il sostegno di REGIONE LAZIO e della Società Italiana degli Autori ed Editori, con il contributo di BNL Gruppo BNP Paribas, il sostegno e patrocinio di “Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza”, il patrocinio di Camera di Commercio di Roma ed il sostegno di varie attività commerciali presenti nel Rione Trastevere, tra cui Bernabei, Conad, Gelateria Fatamorgana e Città del Sole.
Dopo il grande successo dell’anno scorso, che ha raccolto in piazza nell’arco di 60 giorni circa 36 000 cittadini, provenienti da ogni angolo della città, registrando un incredibile e costante afflusso di partecipanti, San Cosimato torna ad essere un cinema a cielo aperto. Grazie alla ristrutturazione della piazza svolta dal Municipio durante l’inverno, quest’anno si potrà disporre di uno schermo di 10 metri anziché 7 e, soprattutto, ottimizzare al meglio lo spazio: l’intera San Cosimato sarà una platea di libera fruizione con una capienza fino a 3.000 persone.

Si è voluto tuttavia mantenere le 199 sedute, così che i partecipanti, dovendosi attrezzare con sedie, cuscini e tappeti, si sentano coinvolti e chiamati a partecipare in prima persona. Non c’è soltanto qualcosa di romantico in questo gesto: è un atto simbolico per stimolare l’attivazione dei cittadini, spronandoli ad intervenire positivamente sul proprio territorio piuttosto che viverlo passivamente.
Il programma eterogeneo mira al coinvolgere ogni tipo di spettatore.
In programma: Classici Disney e Pixar – La Commedia all’italiana – Xavier Dolan v.o.sott.it
La musica ed il Cinema – Wim Wenders – Martin Scorsese
Il documentario italiano contemporaneo V.ITA.SUB.ENG
La rassegna Disney ed alcuni altri titoli saranno proiettati in Italiano con sottotitoli in inglese così da coinvolgere il flusso di turismo che anima i vicoli del Rione, garantendo anche a questo un’adeguata offerta culturale.

PROGRAMMA PROSSIMI APPUNTAMENTI
Paolo Virzì e Stefania Sandrelli presentano “C’eravamo tanto amati”
Data: 01/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Stand by me
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 02/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Valerio Mastrandrea, Adelina Caligari, Alessandro Borghi ed il cast del film presentano “Non essere cattivo”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 03/06/16
Data: Sede: Piazza di San Cosimato
Sede: Piazza di San Cosimato
Fantasia
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 04/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Bruno Bozzetto presenta “Allegro ma non troppo”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 05/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Vita da cani
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 06/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Ernesto Assante e Gino Castaldo presentano “Almost famous”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 07/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato

Valerio Ciriaci presenta “If only I were that warrior”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 08/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Ivan De Matteo, Antonio Catania, Monica Guerritore e Viktorija Larcenko presentano “Bella gente”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 09/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Roberto Benigni presenta “Non ci resta che piangere”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 10/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Toy Story
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 11/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Toro scatenato
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 12/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Un eroe dei nostri tempi
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: Sede: Piazza di San Cosimato
Sede: Piazza di San Cosimato
Ernesto Assante e Gino Castaldo presentano “I love Radio Rock”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 14/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Piero Li Donni presenta “Loro di Napoli”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 15/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Ascanio Celestini e Luca Bigazzi presentano “Viva la sposa”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 16/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Dario Argento presenta “Profondo Rosso”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 17/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato


fonte funweek

 

Palazzo Madama, Senato della Repubblica

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

Le visite sono sospese nel mese di agosto.

Piazza Madama
Email: visitealsenato@senato.it
Sito web: www.senato.it/visitareilsenato/privati
Sito web: www.senato.it/virtualtour/ (visita virtuale)
Telefono: +39 06 67062177 info


A passeggio lungo le antiche mura

 n programma di visite guidate, condotte dal personale tecnico scientifico della Sovrintendenza Capitolina, che illustra ai cittadini e ai turisti alcuni dei tratti e delle porte tra i più significativi dell’intero circuito sia per le caratteristiche tecnico costruttive, sia per la storia della città di Roma. Soggetto principale delle visite sono le Mura, la loro funzione specifica e storia costruttiva. Le visite sono gratuite, senza necessità di prenotazione e si svolgeranno anche in caso di pioggia.
Per conoscere i luoghi e il calendario: www.sovraintendenzaroma.it


Casa del Cinema Roma

 Largo Marcello Mastroianni, 1
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Casa-del-Cinema/167889168045
Fax: 0039 06 42016191
Telefono: 0039 06 423601 / 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00
Twitter: https://twitter.com/CasadelCinema

Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

ogni ultima domenica del mese

Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

L’orario dell’ingresso gratuito è:  9:00 – 12:30 Chiusura 14:00


IN QUESTA OCCASIONE NON E’ POSSIBILE EFFETTUARE PRENOTAZIONE


I Musei Vaticani si trovano in viale Vaticano a Roma, all’interno dello Stato della Città del Vaticano, e sono una delle raccolte d’arte tra le più grandi del mondo, dal momento che espongono l’enorme collezione di opere d’arte accumulata nei secoli dai Papi.


Il museo è stato fondato da papa Giulio II nel XVI secolo.


La Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Raffaello fanno parte delle opere che i visitatori dei musei possono ammirare nel loro percorso.

Funweek

fonte:

http://it.wikipedia.org/wiki/Musei_Vaticani
 

 MUSEI GRATUITI LA PRIMA DOMENICA DEL MESE

 

ROMA – DAL 1 AL 10 GIUGNO 2016 – ROMA GRATIS – ROME FOR FREE

Concerto del Roma Rainbow Choir in occasione del Roma Pride – 4 giugno 2016

Concerto del Roma Rainbow Choir in occasione del Roma Pride 2016

Chiesa Metodista – via Firenze, 38 (Largo Santa Susanna)
Metro: Repubblica

Il Roma Rainbow Choir, diretto da Giulia Catenazzo, è orgoglioso di presentare il suo concerto in occasione del Roma Pride 2016.

Il 2016 è per noi un anno di celebrazione, perché ad Agosto di dieci anni fa per la prima volta si alzava la nostra voce. Con questo grande “10” apriamo ufficialmente la stagione del nostro Decennale, che riserverà sorprese ma soprattutto un evento prossimo, molto molto speciale.

Con emozione presenteremo brani mai eseguiti, dalla preziosa musica antica di questo e di altri continenti, alla musica tradizionale, alle armonie contemporanee. Ma riproporremo anche i brani più divertenti e intensi che raccontano la nostra storia.

Sarà nostra ospite un’artista traboccante di energia, capace di far rivivere le musiche tradizionali parlando di stereotipi di genere: Nicoletta Salvi Menestrella Femminista

In dieci anni molto è cambiato nel nostro paese per le persone LGBTQI…Eppure quanti muri e prigioni dorate dobbiamo ancora abbattere, quante storie e quanta Storia raccontare, quanta strada da fare per essere liberi e pienamente rispettati?


Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea     Domenica 5 Giugno 2016

ingresso gratuito alla GNAM in occasione della prima domenica di ogni mese. L’ingresso al museo è gratuito per tutti.
GNAM - Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea


Domenica 5 Giugno 2016 ingresso gratuito alla GNAM in occasione della prima domenica di ogni mese

L’ingresso viene regolamentato secondo le seguenti fasce orarie e per un massimo di 300 visitatori per ogni fascia: ore 14.15; ore 15.45; ore 17.15; ore 18.15 (ultimo ingresso)
Prima domenica di ogni mese: ingresso al museo gratuito per tutti.
CURIOSITA’

La Gnam è la più grande collezione di arte contemporanea italiana: Possiede oltre 4 400 opere di pittura e scultura e circa 13 000 disegni e stampe di artisti – prevalentemente italiani – dell’Ottocento e del Novecento. Nelle sue 55 sale è possibile vedere i capolavori della collezione, circa 1 100 opere.


È l’unico museo nazionale dedicato interamente all’arte moderna: in molte città capoluogo di regione esistono gallerie d’arte moderna ma sono comunali.


Sapete che la Galleria fu trasferita a Valle Giulia, per l’Esposizione Universale del 1911?

STORIA
Istituita nel 1883 con la missione di documentare l’arte “vivente”, la Galleria fu trasferita a Valle Giulia, per l’Esposizione Universale del 1911, dove ha ancora sede nel monumentale palazzo di ispirazione neoclassica e gusto Liberty del tempo, realizzato l’architetto Cesare Bazzani.

La Galleria è oggi un museo con due anime, come due sono i secoli dei quali si occupa, il XIX e il XX. Le sue importanti raccolte, infatti, da un lato riflettono le vicende culturali dello Stato unitario, anche nelle loro proiezioni internazionali; dall’altro sono la grande riserva storica del sistema dell’arte contemporanea in Italia.


COLLEZIONE

La collezione è esposta in quattro settori:

L’ala sud-ovest è dedicata al XIX sec., dall’età napoleonica all’Unità d’Italia. Vi sono esposti pitture e sculture di scuola neoclassica e romantica (Canova, Camuccini, Hayez), con alcune sale riservate al purismo romano etoscano, ai macchiaioli, alle scuole lombarda, piemontese e napoletana.


– L’ala sud-est è dedicata alla fine del XIX sec. Di particolare interesse lacelebrazione del Risorgimento: spiccano i nomi di Fattori, Cammarano, Signorini, Segantini. Nella veranda che affaccia sul giardino troviamo opere della scuola romana, del gruppo degli italiani a Parigi (Boldini, De Nittis, Troubetzkoy e Medardo Rosso), dei grandi maestri francesi (Courbet, Rodin, Degas, Van Gogh, Monet), e un cospicuo numero di dipinti divisionisti.


L’ala nord-est è dedicata alla prima metà del XX sec. Vi sono esposte le donazioni Balla, Guttuso, De Chirico e Schwarz (quest’ultima con opere di Duchamp, Man Ray, Ernst, Breton); opere del futurismo e dell’astrattismo degli anni ’30-40; di Carrà, Sironi, Morandi; della “Scuola romana”(Scipione, Mafai, Pirandello); di De Pisis e degli “aeropittori”; del gruppo espressionista di “Corrente”.


L’ala nord-ovest è dedicata all’Informale europeo e all’espressionismo astratto americano degli anni ’50-‘60 (Pollock, Tapies, Fautrier, Hartung, Burri, Capogrossi, Fontana, Arnaldo e Giò Pomodoro, Mastroianni) e al post-informale (Festa, Schifano, Angeli).

Fanno parte del polo museale della Galleria anche le case-museo M. Praz,  H.C. Andersen, Boncompagni-Ludovisi e la Raccolta Manzù.
ARTISTI
Tra gli artisti in collezione permanente: Klimt, Modigliani, Picasso, Duchamp, Morandi, Balla, Boccioni, Braque, Mirò, Giacometti, Man Ray, De Chirico, Carrà, Morandi, Guttuso, Pollock, Fontana, Schifano, Burri, Calder, Rodin, Van Gogh, Monet, Degas, Courbet, Hayez, Canova.

EVENTI IN PROGRAMMA
Pablo Echaurren. Contropittura (Mostre) da 20/11/15 a 03/04/16


Musei gratis a Roma, ogni prima domenica del mese Domenica 5 Giugno – solo residenti

Musei gratis a Roma, una imperdibile opportunità di visitare la città

Musei Statali gratis a Roma, ogni prima domenica del mese

Come ogni prima domenica del mese, i luoghi della cultura statali (musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali) sono ad ingresso gratuito per tutte le categorie di visitatori.
Prima di effettuare la visita, si consiglia sempre di telefonare alla sede museale per accertarsi della sua apertura.
L’evento ‘Musei gratis a Roma’ non sempre comprende la visita alle mostre in corso per le quali invece potrebbe rimanere in vigore la tariffazione apposita.

Lista musei statali gratis a Roma Domenica 5 Giugno

MUSEI E AREE ARCHEOLOGICHE STATALI
Aperti e a ingresso gratuito essendo la prima domenica del mese. Si ricorda che per l’ingresso alla Galleria Borghese è sempre d’obbligo la prenotazione.
– Colosseo e Foro Romano / Palatino (ingresso contingentato)
– Domus Aurea (visita al cantiere di restauro, accesso solo con prenotazione obbligatoria on line http://www.coopculture.it oppure presso il call center dedicato al numero 06 39967700)
– Galleria Borghese (rimane obbligatoria la prenotazione)
– GNAM Galleria Nazionale Arte Moderna
– Museo nazionale Etrusco di Villa Giulia
– Museo HC Andersen, Museo M. Praz, Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative e il Costume
– Museo nazionale Romano (Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Crypta Balbi, Terme di Diocleziano)
– Galleria nazionale d’Arte Antica Palazzo Barberini
– Galleria nazionale d’Arte Antica Palazzo Corsini
– Galleria Spada
– Museo nazionale di Palazzo Venezia
– Museo nazionale di Castel Sant’Angelo (ingresso contingentato)
– Museo nazionale d’Arte Orientale “G. Tucci”
– Museo nazionale Preistorico Etnografico “L. Pigorini”
– Museo nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
– Museo nazionale dell’Alto Medioevo
– Museo nazionale degli Strumenti Musicali
– Scavi di Ostia Antica
– Museo Ostiense
– Mausoleo di Cecilia Metella
– Terme di Caracalla
– Villa dei Quintili
– Santa Maria Nova sull’Appia Antica
– Villa Adriana a Tivoli
– Villa d’Este a Tivoli
Rimane invece con biglietto d’ingresso a tariffazione consueta il MAXXI.

Festival di fotografia a Roma, FotoLeggendo

 

Festival di fotografia a Roma, FotoLeggendo
FotoLeggendo per la dodicesima edizione si rinnova, esce dai confini tradizionali dei musei, gallerie, spazi istituzionali e va a contaminare gli spazi esterni: muri, piazze, strade, proponendo linguaggi e stili diversi, sovrapponendoli e mischiandoli.

In questa nuova edizione sono le mostre ad adattarsi ai luoghi, alle strade e agli spazi della vita, in particolare del quartiere ostiense, dove si trova la storica sede di Officine Fotografiche (l’associazione promotrice e organizzatrice del Festival).
La fotografia si sveste delle sue regole e si frantuma tra street art, collages e glitch art, per ricomporsi nei racconti e nelle suggestioni.
La democrazia della strada abbraccia le gigantografie sui muri che chiedono attenzione anche al passante distratto. Un rinnovamento voluto per abbattere i cliché che definiscono l’arte, per aprire la fotografia ad un pubblico sempre più vasto, ma anche attento e consapevole delle inevitabili contaminazioni con altre forme espressive.

Fotoleggendo si è sempre distinto per essere un festival trasversale, inclusivo e autoprodotto, un’iniziativa di Officine Fotografiche Roma.
Fotoleggendo ama le collaborazioni e le contaminazioni, perché è in fondo da sempre una grande festa della fotografia. E’ anche per questo che Emilio D’Itri, creatore del festival e per questa edizione anche direttore artistico, non ha mai voluto, in accordo anche con la commissione selezionatrice (formata da Annalisa D’Angelo, Tiziana Faraoni, Lina Pallotta e Marco Pinna), delimitarlo con un “tema” specifico e da quest’anno, ha anche scelto di rompere i confini dello spazio, portando le mostre per la strada.

Accanto alla novità della “fotografia a cielo aperto” restano anche le mostre negli spazi più tradizionali. Mentre gli incontri e le proiezioni avranno anch’esse un carattere di estemporaneità ed informalità. Ci sarà anche uno spazio bookshop che coinvolgerà più di 10 case editrici e librerie specializzate, tra cui: Peliti Associati Editore, Postcart Edizioni, Skinnerboox, Witty kiwi, Yard press.

Non mancheranno le letture portfolio, giornate dedicate alla lettura delle immagini, sempre molto attese soprattutto per la qualità della commissione, formata ogni anno da riconosciuti photo editor, critici, curatori, giornalisti ed esperti del settore che mettono a disposizione del festival le proprio competenze. Per Fotoleggendo 2016 quest’anno i lettori saranno: Diego Orlando, Daria Scolamacchia, Laura Serani, Lorenzo Castore, Emiliano Mancuso, Tiziana Faraoni, Marco Pinna, Annalisa D’Angelo, Lina Pallotta, Augusto Pieroni, Chiara Oggioni Tiepolo, Arianna Visani, Lorenza Bravetta, Arianna Rinaldo, Mario Peliti, Sandro Iovine, Emanuela Mirabelli, Renata Ferri, Arianna Catania, Maria Teresa Salvati, Carla Rak, Milo Montelli, Guido Fuà, Chiara Capodici, Fiorenza Pinna, Niccolò Fano. Ci saranno anche letture speciali a cura di alcune Agenzie Fotogiornalistiche quali: Echo Photo Agency, Parallelozero, Contrasto, LUZphoto agency, Ulixes Picture, che in realtà visioneranno i lavori pronti per il mercato editoriale e daranno quindi importanti suggerimenti ai fotografi già professionisti.

Come si svolge Fotoleggendo 2016
10-11-12 Giugno.

Quest’anno l’inaugurazione del Festival (anticipata da una prima mostra che inaugura il 9 Giugno presso la galleria Matèria), si snoderà in una tre giorni, il 10, 11 e 12 Giugno in cui si succederanno incontri, vernissage, presentazioni di libri, proiezioni, premiazioni ed eventi speciali come Temps Zero, il concerto d’improvvisazione su immagini, lo Slideluck, il famoso evento itinerante americano che unisce cibo e arte, Ammappaitalia l’iniziativa di mappatura dell’Italia ora dedicata al Festival e Foto da Rubare, blitz artistici che regalano l’arte alla strada. Il tutto conforme all’impostazione del festival: “on the road” con una pedonalizzazione delle strade che accoglieranno il cuore dell’iniziativa: via Libetta e via degli Argonauti, del quartiere Ostiense. I locali, gli spazi e le aree coinvolte oltre alle già citate vie, che accoglieranno sui loro muri sia le mostre fotografiche che la street art, saranno: Officine Fotografiche, Circolo degli Illuminati, Loft, Rashomon Club. Un’importante collaborazione è quella con l’Istituto di istruzione Superiore Statale Cine tv Roberto Rossellini e con il DAMS (discipline delle arti, della musica e dello spettacolo) – Università degli studi Roma Tre.

Dal 13 Giugno (fino al 2 Luglio) il festival si allargherà al resto della città: la stazione ferroviaria di Roma Porta San Paolo, l’adiacente Polo Museale ATAC (con “migranti” quattro mostre sul tema) e la rete di gallerie che comprende Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata, Galleria Interzone, 001 Photography, WSP Photography, Microprisma, Officinenove. Una mostra di Gianluca Abblasio “I am Dario”, che sarà presentata eccezionalmente negli spazi esterni di Decathlon Prenestina.

Roseto comunale di Roma

Dal 21 aprile – Natale di Roma – al 19 giugno
Roseto comunale di Roma: apertura 2016
Dal 21 aprile – Natale di Roma – al 19 giugno tutti i giorni, dalle 08.30 alle 19.30, comprese le domeniche ed i giorni festivi.
Unico giorno di chiusura al pubblico il 21 maggio per via dei lavori della giuria per lo svolgimento del tradizionale concorso internazionale, “Premio Roma”. Dal 22 maggio i visitatori possono accedere anche all’area di esposizione delle rose in concorso.
Gli orari possono subire variazioni. Per ulteriori si prega di verificare chiamando la struttura.
Il roseto è visitabile da persone con disabilità.
Sia l’ingresso che le visite guidate sono gratuite. Prenotazione obbligatoria
La prenotazione per le visite guidate è obbligatoria all’indirizzo email: rosetoromacapitale@comune.roma.it o al numero telefonico 06/5746810.

Saggi di Fine Anno – Scuola Musica Testaccio  dal 10 al 28 giugno 2016
La Scuola Popolare di Musica di Testaccio è lieta di presentare i saggi di fine anno che saranno dal 10 al 28 giugno 2016 nella Sala Concerti di Piazza Giustiniani 4/a (ex mattatoio)
Saggi di Fine Anno - Scuola Musica Testaccio



Sala Concerti

Piazza O. Giustiniani, 4/a (ex mattatoio) – Roma



La Scuola Popolare di Musica di Testaccio è lieta di presentare i saggi di fine anno che saranno dal 10 al 28 giugno 2016 nella Sala Concerti di Piazza Giustiniani 4/a (ex mattatoio)

Un’occasione di incontro e di scambio, oltre che di ascolto e divertimento. Una festa aperta alla città.

Durante le serate si esibiranno circa quaranta gruppi tra improvvisazione jazz, laboratori rock, ottetti di fiati classici. Saranno presenti tre Big Band di vario livello, un’orchestra di organetti, un’orchestra di musica brasiliana, il coro Spitual Gospel, il Coro di Inni e Canti di Lotta e il coro dei Modi Contadini di Giovanna Marini, un’orchestra di musica tradizionale europea. Verrà sonorizzato dal vivo il film Aurora di F.W.Murnau…

L’ingresso è libero e aperto a tutti

Piazza di Spagna tornano le azalee
Da metà aprile a metà maggio 2016

In esposizione sulla Scalinata di Trinità de’ Monti, restereranno per tutto il periodo di fioritura ben 600 vasi di Azalee.

Apertura Giardino dell’Istituto Giapponese di Roma

Apertura Giardino dell'Istituto Giapponese di Roma
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Roma è stato realizzato, su terreno in concessione dal Comune di Roma secondo accordi diplomatici, dal noto architetto Ken Nakajima, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.
Nel giardino, il primo realizzato in Italia da un architetto giapponese, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en(giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.
Il giardino dell’Istituto Giapponese di Cultura apre tutto l’anno (tranne nei mesi di luglio, agosto e nel periodo natalizio). Visite guidate gratuite in turni della durata di 30 minuti.
NUMERO UNICO DI PRENOTAZIONE 06.9484.4655 
Visite il Martedì, Giovedì, Venerdì pomeriggio
Venerdì e Sabato mattina
MODALITÀ DI PRENOTAZIONE
La prenotazione è obbligatoria. Le prenotazioni per singoli si effettuano ESCLUSIVAMENTE per telefono al numero 06.94.84.46.55numero valido anche per la richiesta di informazioni che non si trovano sul sito. Il numero per le prenotazioni è attivo da lunedì a venerdì 9.00-12.30/13.30-17.30, sabato 9.30-13.00(esclusi i giorni di chiusura dell’Istituto, riportati sul calendario ). Non sarà possibile prenotare con altri numeri degli uffici.
Su richiesta anche visite per gruppi istituzionali (scuole, enti pubblici, centri culturali et similia) all’indirizzo e-mail gruppi@jfroma.it. Non verranno considerati gruppi le associazioni spontanee (amici, parenti ecc.).
Al momento della prenotazione, vi sarà richiesto:
-giorno e ora della visita (vedi sotto il calendario di turni disponibili)
-nome di ciascun partecipante
max 5 persone per telefonata. La prenotazione non è cedibile. Cancellazione gradita in caso di impossibilità.
-nome e contatto di chi prenota 
I TURNI DELLE PROSSIME VISITE:  Info aggiornate su sito)
Il Giardino (1.453 m2)
Progettato da Ken Nakajima è il primo giardino realizzato in Italia (su terreno in concessione dal Comune di Roma) da un architetto giapponese, responsabile anche del progetto per l’area giapponese presso l’Orto Botanico di Roma.

Nel giardino compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di stile sen’en (giardino con laghetto), che ha raggiunto l’attuale splendore perfezionandosi attraverso i periodi Heian, Muromachi (XVI-XVII sec.) e Momoyama (fine XVII sec.): il laghetto, la cascata, le rocce, le piccole isole, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.
La veranda, tsuridono, che si protrae sul laghetto è uno dei migliori punti per godere la vista del giardino. Tra le piante presenti si trovano il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Le pietre che formano la cascata provengono dalla campagna toscana.

Visite guidate gratuite.

La visita guidata – sospesa in caso di pioggia – si svolge a turni di 30 minuti in gruppi di 25 persone al massimo.

necropoli_di_san_paolo_2_gallery
 

VISITE GUIDATE GRATUITE AL SEPOLCRO VIA OSTIENSE

In occasione del Grande Giubileo della Misericordia, la Sovrintendenza Capitolina promuove un ciclo di aperture straordinarie dell’area archeologica del Sepolcreto della via Ostiense, importante testimonianza delle vaste necropoli che sorgevano in età romana lungo la strada che conduceva al porto della città e dove trovò sepoltura l’apostolo Paolo dopo il martirio. La sua tomba, originariamente inserita in un colombario pagano, costituì il fulcro del primo luogo di culto e della successiva basilica paleocristiana. Questo il calendario delle visite previste per il 2016: 30 Gennaio; 27 Febbraio; 12 Marzo; 16 Aprile; 21 Maggio; 18 giugno (ore 11:30). Le visite guidate saranno gratuite e verranno effettuate dagli archeologi della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali». E’ quanto si legge in un comunicato della stessa Sovrintendenza Capitolina.

www.sovraintendenzaroma.it

Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita

Giardini di via del Quirinale: nuovo itinerario di visita
Giardini di via del QuirinaleGiardino di Sant’Andrea al Quirinale e delGiardino di Carlo Alberto
Il servizio visite guidate del Comune di Roma si arricchisce di un nuovo itinerario.
Si tratta del Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e del Giardino di Carlo Alberto.
Un unico percorso che permette di ammirare questi due piccoli capolavori, recentemente restaurati dal Dipartimento Tutela Ambientale  in collaborazione con la Sovrintendenza Comunale grazie ad un finanziamento Arcus e riconsegnati alla città.
Il Giardino di Sant’Andrea al Quirinale – realizzato dal giardiniere reale Giuseppe Roda nel 1888 e aperto al pubblico nel 1969 per volere del Presidente della Repubblica, Giuseppe Saragat – si trova lungo la via del Quirinale, tra le chiese di Sant’ Andrea e di San Carlino alle Quattro Fontane. Occupa il luogo dell’orto-giardino, con arredi e fontane del complesso conventuale di Sant’Andrea.
Il giardino Carlo Albero (già Giardino del Quirinale) si trova di fronte al lato del Quirinale, lungo la via omonima. Fu realizzato in occasione della visita a Roma dell’imperatore Guglielmo II nel 1889 ed è caratterizzato da una grande statua equestre di Carlo Alberto.
Nelle pagine dedicate al Servizio Visite guidate è possibile scaricare le brochuredelle due aree verdi, con le informazione tecniche e storiche e con la mappa dell’itinerario.
Si ricorda che le visite sono completamente gratuite e devono essere prenotate da singoli cittadini, scuole, associazioni.
Minimo 6 – Massimo 25 partecipanti.
Le visite guidate nel periodo estivo (giugno-settembre) si svolgono esclusivamente di mattina
Per informazioni e prenotazioni
Tel./Fax 06.5817.727
Dal lunedì al venerdì, ore dalle 9.00 alle 13.00
il giovedì e venerdì anche 14.30-17.30
Domenica non si effettuano visite.
Nel mese di agosto non si effettuano visite guidate – Funweek
Visite guidate nelle ville e nei parchi di Roma
 
Gratuite le visite al Giardino di Sant’Andrea al Quirinale e di Villa Carlo Alberto al Quirinale.
Tel/Fax 06 5817727 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00: il giovedì e venerdì anche dalle ore 14.30 alle ore 17.30.

Trastevere Rione del Cinema, due mesi di cinema gratis

Dal 1 Giugno al 1 Agosto 2016 torna il cinema gratis a Trastevere. Guarda il programma dei film che verranno proiettati.
Trastevere Rione del Cinema, due mesi di cinema gratis

TRASTEVERE RIONE DEL CINEMA, FESTIVAL GRATUITO DEL CINEMA. Programma 2016

Piccolo Cinema America e Municipio Roma I sono orgogliosi di presentare la terza edizione del “Festival Trastevere Rione del Cinema” con il sostegno di REGIONE LAZIO e della Società Italiana degli Autori ed Editori, con il contributo di BNL Gruppo BNP Paribas, il sostegno e patrocinio di “Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza”, il patrocinio di Camera di Commercio di Roma ed il sostegno di varie attività commerciali presenti nel Rione Trastevere, tra cui Bernabei, Conad, Gelateria Fatamorgana e Città del Sole.
Dopo il grande successo dell’anno scorso, che ha raccolto in piazza nell’arco di 60 giorni circa 36 000 cittadini, provenienti da ogni angolo della città, registrando un incredibile e costante afflusso di partecipanti, San Cosimato torna ad essere un cinema a cielo aperto. Grazie alla ristrutturazione della piazza svolta dal Municipio durante l’inverno, quest’anno si potrà disporre di uno schermo di 10 metri anziché 7 e, soprattutto, ottimizzare al meglio lo spazio: l’intera San Cosimato sarà una platea di libera fruizione con una capienza fino a 3.000 persone.

Si è voluto tuttavia mantenere le 199 sedute, così che i partecipanti, dovendosi attrezzare con sedie, cuscini e tappeti, si sentano coinvolti e chiamati a partecipare in prima persona. Non c’è soltanto qualcosa di romantico in questo gesto: è un atto simbolico per stimolare l’attivazione dei cittadini, spronandoli ad intervenire positivamente sul proprio territorio piuttosto che viverlo passivamente.
Il programma eterogeneo mira al coinvolgere ogni tipo di spettatore.
In programma: Classici Disney e Pixar – La Commedia all’italiana – Xavier Dolan v.o.sott.it
La musica ed il Cinema – Wim Wenders – Martin Scorsese
Il documentario italiano contemporaneo V.ITA.SUB.ENG
La rassegna Disney ed alcuni altri titoli saranno proiettati in Italiano con sottotitoli in inglese così da coinvolgere il flusso di turismo che anima i vicoli del Rione, garantendo anche a questo un’adeguata offerta culturale.

PROGRAMMA PROSSIMI APPUNTAMENTI
Paolo Virzì e Stefania Sandrelli presentano “C’eravamo tanto amati”
Data: 01/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Stand by me
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 02/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Valerio Mastrandrea, Adelina Caligari, Alessandro Borghi ed il cast del film presentano “Non essere cattivo”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 03/06/16
Data: Sede: Piazza di San Cosimato
Sede: Piazza di San Cosimato
Fantasia
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 04/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Bruno Bozzetto presenta “Allegro ma non troppo”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 05/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Vita da cani
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 06/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Ernesto Assante e Gino Castaldo presentano “Almost famous”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 07/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato

Valerio Ciriaci presenta “If only I were that warrior”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 08/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Ivan De Matteo, Antonio Catania, Monica Guerritore e Viktorija Larcenko presentano “Bella gente”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 09/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Roberto Benigni presenta “Non ci resta che piangere”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 10/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Toy Story
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 11/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Toro scatenato
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 12/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Un eroe dei nostri tempi
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: Sede: Piazza di San Cosimato
Sede: Piazza di San Cosimato
Ernesto Assante e Gino Castaldo presentano “I love Radio Rock”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 14/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Piero Li Donni presenta “Loro di Napoli”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 15/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Ascanio Celestini e Luca Bigazzi presentano “Viva la sposa”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 16/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato
Dario Argento presenta “Profondo Rosso”
Eventi e spettacoli › Cinema
Data: 17/06/16
Sede: Piazza di San Cosimato


fonte funweek

Palazzo Madama, Senato della Repubblica

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

ogni primo sabato del mese dalle ore 10.00 alle 18.00

Le visite sono sospese nel mese di agosto.

Piazza Madama
Email: visitealsenato@senato.it
Sito web: www.senato.it/visitareilsenato/privati
Sito web: www.senato.it/virtualtour/ (visita virtuale)
Telefono: +39 06 67062177 info


A passeggio lungo le antiche mura

 n programma di visite guidate, condotte dal personale tecnico scientifico della Sovrintendenza Capitolina, che illustra ai cittadini e ai turisti alcuni dei tratti e delle porte tra i più significativi dell’intero circuito sia per le caratteristiche tecnico costruttive, sia per la storia della città di Roma. Soggetto principale delle visite sono le Mura, la loro funzione specifica e storia costruttiva. Le visite sono gratuite, senza necessità di prenotazione e si svolgeranno anche in caso di pioggia.
Per conoscere i luoghi e il calendario: www.sovraintendenzaroma.it


Casa del Cinema Roma

 Largo Marcello Mastroianni, 1
Facebook: https://www.facebook.com/pages/Casa-del-Cinema/167889168045
Fax: 0039 06 42016191
Telefono: 0039 06 423601 / 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00
Twitter: https://twitter.com/CasadelCinema

Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

ogni ultima domenica del mese

Ingresso gratuito ai Musei Vaticani

L’orario dell’ingresso gratuito è:  9:00 – 12:30 Chiusura 14:00


IN QUESTA OCCASIONE NON E’ POSSIBILE EFFETTUARE PRENOTAZIONE


I Musei Vaticani si trovano in viale Vaticano a Roma, all’interno dello Stato della Città del Vaticano, e sono una delle raccolte d’arte tra le più grandi del mondo, dal momento che espongono l’enorme collezione di opere d’arte accumulata nei secoli dai Papi.


Il museo è stato fondato da papa Giulio II nel XVI secolo.


La Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Raffaello fanno parte delle opere che i visitatori dei musei possono ammirare nel loro percorso.

Funweek

fonte:

http://it.wikipedia.org/wiki/Musei_Vaticani
 

 MUSEI GRATUITI LA PRIMA DOMENICA DEL MESE